Serie C - Maddaloni espugna Napoli senza colpo ferire

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Serie C - Maddaloni espugna Napoli senza colpo ferire

La Pallacanestro San Michele Maddaloni vince contro la Megaride Napoli espugnando il palazzetto di Casalnuovo. Una vittoria figlia di una prestazione che ha visto i biancazzurri condurre match e punteggio senza troppi patemi, dimostrando grande concentrazione nonostante i circa 45' di ritardo alla palla a due a causa del ritardo della coppia arbitrale, non avvertita del cambio di data della gara. Gli ospiti hanno deciso a proprio piacimento come gestire i ritmi del gioco, accelerando quando lo si riteneva giusto. Sin dall'avvio i maddalonesi sono in controllo pur sprecando diverse occasioni per mettere punti a referto. I rivali provano a restare aggrappati e ci riescono soprattutto con canestri individuali ed estemporanei. Dopo i primi seicento secondi di gioco sono soltanto tre le lunghezze di vantaggio per Maddaloni, che inizia il secondo quarto piuttosto a manetta. Al 14' infatti arriva il primo vantaggio in doppia cifra (22-32). La gara vive molti alti e bassi, e questo comporta che spesso vi siano lunghi periodi in cui non si segna da nessuna delle due parti. Le squadre rientrano dal riposo lungo, e come spesso accade arriva il parziale dei biancazzurri. I ragazzi di coach Adolfo Parrillo diventano quel fiume in piena difficile da arginare, e sono tutti gli atleti che contribuiscono a questo break. Certo in difesa viene concesso qualcosina, ma è pur passabile visti i venti punti a dividere le due formazioni alla fine del terzo periodo. Con questo andazzo si disputa anche l'ultima frazione, che ha poco altro da raccontare dato che la forbice tende più volte ad allargarsi sino al punteggio definitivo di 61-86. Per qualcuno i conti potrebbero non tornare, eppure gli ufficiali di campo hanno erroneamente attribuito un canestro degli ospiti alla squadra di casa. Cosa non nuova, visto che c'è già un precedente in stagione e per la precisione nella gara di Cercola, ed in quella circostanza ad essersi visto attribuire due punti in più furono i biancazzurri. Insomma, è proprio vero che nel corso di un campionato gli errori alla fine si compensano.

Megaride Napoli-Pall. San Michele Maddaloni 61-86

Parziali: 17-20; 31-39; 47-67.

Napoli: Zollo 8, Bauduin 2, Crescenzi 7, Gallo 14, Iorio, Puoti 9, Marcelletti, Bordi 17, Tolino 2, Cortese 2, All. Schiano.

Maddaloni: Requena 16, Ragnino 7, Bocciero 5, Cioppa 6, Spallieri 2, Moccia 17, Desiato 5, Pascarella, Rusciano 11, Chiavazzo 13, Cerreto 4, All. Parrillo, Ass. Dandolo.

Arbitri: Giovanni Cusano e Chiara Melchionda di Avellino.