Serie C - Maddaloni crolla in quel di Angri

16.04.2018 12:31 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 118 volte
Serie C - Maddaloni crolla in quel di Angri

La Pallacanestro San Michele Maddaloni esce sconfitta dal PalaGalvani di Angri dopo un match che era iniziano in maniera positiva, ma che poi pian piano ha visto gli avversari diventare padroni del campo e del gioco. La partita, come detto, inizia su ritmi piuttosto serrati, e dopo tre giri di orologio il punteggio è sul 6-6. Mentre Angri ha trovato due triple, Maddaloni è riuscita ad arrivare al ferro. I viandanti continuano a costruire bene in attacco e si riportano in vantaggio, dopo l'iniziale 0-4, sull'8-10 con tutto il quintetto che è andato già a bersaglio. I biancoblu continuano a tenere il naso avanti grazie alle penetrazioni di Salvatore Desiato, ma pian piano esce fuori la squadra di casa che chiude in vantaggio il primo quarto. Maddaloni inizia con grande fatica anche il secondo periodo. Soprattutto, gli uomini di coach Adolfo Parrillo non riescono più a trovare il centro dell'area. Passano i minuti, mentre la squadra di casa mette punti a referto Maddaloni è bloccata a quota 16. È un gioco da tre punti di Luciano Rusciano a smuovere il tabellino dei maddalonesi, che comunque sono poco sereni per via di alcune chiamate arbitrali dubbie. Angri però non si guarda certamente indietro, e quasi doppia gli avversari. Al 18' la panchina ospite è costretta a chiamare un timeout per provare a motivare i ragazzi, e questo in parte porta a qualche risultato visto che si va al riposo lungo sul 40-25 con Francesco Chiavazzo che porta a casa dei canestri e alcuni falli. Al rientro dagli spogliatoi i biancazzurri provano a riaprire la contesa, ma ogni sforzo è vano. Ad un canestro c'è la pronta replica di Angri, ad un recupero difensivo segue una palla persa. Con questo leit movit il divario tra le due squadre resta sempre intorno alle quindici lunghezze. Tutti gli sforzi di riaprire la gara fanno sì che i maddalonesi finiscano ben presto la benzina, e così come una gran beffa arriva addirittura il parziale di Angri che chiude la terza frazione sul 64-41. Con buzzer-beater annesso. L'ultimo quarto è praticamente garbage time. Coach Parrillo avverte che i suoi giocatori più esperti proprio non ne hanno più, e così allora gli concede un po' riposo. Con questo andazzo Maddaloni gioca quasi tutto il periodo con un quintetto completamente under, che tutto sommato si comporta piuttosto bene. È questa forse l'unica nota positiva di questo match che ha visto il San Michele alzare bandiera bianca con ancora 10' da giocare.

Angri Pallacanestro- Pall. San Michele Maddaloni 79-60

Parziali: 18-16; 40-25; 64-41.

Angri: Cimminella 13, Tramonti 2, Carrichiello 23, Dumitriu 4, Melillo, De Martino 5, Luongo 9, Balestrieri 6, Vecchione, Ventura, Forino 17, All. Massaro.

Maddaloni: Requena 4, Ragnino, Bocciero, Cioppa 13, Spallieri, Moccia 7, Desiato 14, Pascarella 2, Della Peruta 3, Rusciano 4, Chiavazzo 13, All. Parrillo.

Arbitri: Marcello Manco e Giovanni Morra di San Giorgio a Cremano (NA).