Serie C - L’Abc Castelfiorentino si arrende al Pino Dragons

26.03.2018 00:01 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 111 volte
Serie C - L’Abc Castelfiorentino si arrende al Pino Dragons

E’ un terzo quarto assolutamente surreale a decidere il big match: un break di 16-34 fa partire i titoli di coda già al 30′ quando il Pino Dragons, sul 49-71, appare in pieno controllo ed espugna il PalaBetti sul punteggio finale di 70-85.
Non arriva dunque la terza impresa consecutiva e l’Abc Castelfiorentino è costretta a cedere l’onore delle armi ad una delle indiscusse big del campionato. Perchè se perdere contro i fiorentini ci stava, quel che fa più male è averlo fatto tra le mura amiche e non essere riusciti a mantenere imbattuto l’unico campo della C Gold fino ad oggi ancora inespugnato.
I ragazzi di Paolo Betti, dopo due primi quarti giocati sul filo dell’equilibrio, pagano come detto lo scotto di un terzo parziale sicuramente da dimenticare, non riuscendo poi a ricucire il divario di fronte ad una squadra con l’esperienza ed il talento del Pino.
La vittoria di Valdisieve sulla Pielle Livorno (72-71) permette così ai fiorentini di agganciare i gialloblu in quarta posizione, seppur la truppa castellana possa ancora contare sulla differenza canestri in proprio favore. Fondamentali dunque, per stabilire la griglia playoff, le ultime due gare di regular season che vedranno l’Abc impegnata domenica 8 di nuovo in casa contro la Pallacanestro Empoli e sabato 14 a Livorno sponda Don Bosco.

Quintetti.
Abc: Montagnani, Belli Emanuele, Tozzi, Verdiani, Puccioni.
Pino: Passoni, Magini, Filippi, Zappia, Poltroneri.
Dopo lo 0-5 ospite nei primi quaranta secondi di gioco arriva puntuale il contro break castellano firmato da Belli e Montagnani che riporta immediatamente il tabellone in perfetta parità. Sponda Pino l’ex Magini e l’esperto Poltroneri allungano toccando il +8 (5-13), ma l’Abc resta in scia con Tozzi e capitan Montagnani, finchè Verdiani sigla il -2 (15-17). Filippi, lasciato colpevolmente solo, infila da sotto il nuovo +5, l’Abc spreca l’ultimo possesso e la frazione si chiude sul 18-23.
Al via il secondo quarto e il solito Poltroneri firma il +7 (18-25), ma sono ancora Emanuele Belli e Montagnani che prima impattano da fuori (26-29) e poi dalla lunetta conducono i gialloblu al primo vantaggio: 30-29 al 17′. Zappia fa 2/2 ai liberi ristabilendo la parità (33-33), per poi infilare il +2 che diviene +4 a suon di sirena con Magini che manda tutti al riposo lungo sul 33-37.
Il rientro in campo, purtroppo, è fatale per i gialloblu. Dopo l’acuto di Belli, che da casa sua brucia la retina per il -3 (36-39), la doppia tripla di Passoni dà il via all’allungo fiorentino: 38-47 dopo due minuti dalla ripresa. Filippi firma la doppia cifra di vantaggio (40-51), l’Abc prova a restare in scia con il 2+1 di Delli Carri (43-51), ma nove punti consecutivi del duo Magini-Poltroneri divengono letteralmente letali: 43-60. Gli ospiti non sbagliano più niente, mentre l’Abc perde la bussola, tanto in attacco quanto in difesa. Così Goretti infila il +23 (43-66) e la frazione si chiude sul 49-71.
Nell’ultimo quarto Paolo Betti tenta tutte le carte a sua disposizione, ma dal canto suo la formazione di Salvetti è padrona del campo e riesce a rispedire indietro ogni tentativo di attacco gialloblu. Negli ultimissimi giri di lancette Montagnani cerca di rendere meno cocente la sconfitta, ma sulla sirena il tabellone segna 70-85. E per la prima volta il PalaBetti viene espugnato.

ABC CASTELFIORENTINO – PINO DRAGONS FIRENZE  70-85

Parziali: 18-23; 33-37 (15-14); 49-71 (16-34); 70-85 (21-14)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 24, Belli E. 19, Belli A., Cecchi ne, Tozzi 5, Cantini 2, Papi ne, Daly ne, Verdiani 10, Puccioni 3, Delli Carri 7. All. Betti. Ass. Manetti, Lazzeretti.

Pino Dragons Firenze: Marotta 4, Merlo ne, Ferrari, Filippi 12, Borelli, Passoni 13, Goretti 9, Taiti ne, Poltroneri 23, Magini 12, Zappia 12. All. Salvetti. Ass. Del Re, Sferruzza.

Arbitri: Di Salvo di San Giuliano Terme, Corso di Pisa.