Serie C - L’Abc Castelfiorentino batte il Cmb Lucca

12.03.2018 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 104 volte
Serie C - L’Abc Castelfiorentino batte il Cmb Lucca

Proprio come due settimane fa l’Abc Castelfiorentino difende a spada tratta un PalaBetti che resta ancora inespugnato e la capolista è costretta ad alzare bandiera bianca. Se quindici giorni fa è stata la Virtus Siena ad arrendersi nel fortino castellano, stavolta è toccato al Cmb Lucca: 69-66 il finale di un match che ha davvero emozionato.
Una vittoria importante, che riscatta immediatamente la sconfitta rimediata sabato scorso a Valdisieve e che permette all’Abc di difendere il quarto posto in solitaria.
Ma soprattutto una vittoria da grande squadra giunta in un finale in cui l’inerzia sembrava ormai definitivamente in mano agli ospiti. Ma i gialloblu sono stati bravissimi a crederci fino in fondo e, pur privi di Gigi Delli Carri, hanno saputo portare a casa una vittoria di carattere. Di forza. Di squadra.

Quintetti.
Abc: Montagnani, Belli Emanuele, Tozzi, Verdiani, Puccioni.
Lucca: Danesi, Loni, Del Debbio, Romano, De Falco.
E’ l’Abc la prima che prova a dare la scossa alla gara con  capitan Montagnani che, dalla lunga distanza, infila la tripla del 9-5. Lucca, però, ricuce subito con un parziale di 0-6 e passa a condurre con Loni (9-10 al 5′). Tozzi e Puccioni si fanno sentire nel pitturato, e Emanuele Belli chiude il contro break castellano con il canestro del +7 (17-10 all’8′). Romano infila la tripla del nuovo -4, ma è ancora Belli a mettere la firma sul +8 su cui termina la frazione (21-13).
Andrea Belli brucia la retina per il +10 al 12′ (25-15), finchè Tozzi dall’arco infila il massimo vantaggio Abc (31-17). Lucca si riavvicina fino al -8 (31-23), ma i gialloblu restano in pieno controllo e vanno al riposo lungo sul +10 (37-27).
Al rientro, però, arriva la reazione ospite, tanto attesa quanto puntuale: un parziale di 2-12, infatti, annulla completamente il vantaggio castellano e al 24′ il tabellone segna perfetta parità (39-39). Tutto da rifare.  La frazione scorre punto a punto, con l’Abc che prova ad allungare nuovamente, ma Lucca resta sempre in scia: al 30′ i gialloblu conducono 50-46.
Al via l’ultimo quarto e prima Verdiani in contropiede, poi Tozzi dall’area, infiammano il pubblico castellano per il nuovo +8 Abc (56-48). Ma la gara è tutt’altro che chiusa e Lucca la riapre completamente grazie a due conclusioni dalla lunga distanza che portano le firme di Loni e Romano e che valgono la ritrovata parità (60-60). L’inerzia sembra passare in mano al Cmb che ne approfitta e con il solito Romano e con Del Debbio lasciato colpevolmente solo dalla difesa castellana, passa a condurre toccando il +4 quando mancano gli ultimi tre giri di lancette (60-64). Con 1’15” da giocare il fallo ospite manda in lunetta Montagnani che non perdona e riporta i suoi a -1 (65-66). Lucca sbaglia la conclusione, la palla torna in mano all’Abc e, quando mancano gli ultimi sette secondi, il fallo su Tozzi diviene decisivo: il giovane lungo gialloblu, glaciale, fa 2/2 e l’Abc vola a +1 (67-66). Rimessa per gli ospiti, ma capitan Montagnani capisce tutto: ruba palla, subisce fallo e dalla lunetta conduce i suoi all’ennesimo trionfo casalingo.
Mamma sì, l’abbiamo rifatto un’altra volta.

ABC CASTELFIORENTINO – CMB LUCCA  69-66

Parziali: 21-13; 37-27 (16-14); 50-46 (13-19); 69-66 (19-20)

Abc Castelfiorentino: Montagnani 15, Belli E. 10, Belli A. 10, Cecchi ne, Tozzi 13, Cantini, Ticciati ne, Papi, Daly 2m Verdiani 10, Puccioni 9, Delli Carri ne. All. Betti. Ass. Manetti, Lazzeretti.

Cmb Lucca: Danesi 2, Balducci ne, Loni 12, Russo, Del Debbio 11, Giovannetti ne, Lombardi 2, De Falco 11, Pierini 1, Romano 27. All. Piazza. Ass. Puschi.

Arbitri: Solfanelli di Livorno, Piram di Campiglia Marittima.