Serie C - La Virtus Ragusa mette a contratto Riccardo Nardi

01.10.2018 20:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 337 volte
Serie C - La Virtus Ragusa mette a contratto Riccardo Nardi

E dopo Lucio Salafia la Virtus Ragusa mette a segno un altro colpo. Un nuovo giocatore nel roster a disposizione di coach Di Gregorio. Si tratta di Riccardo Nardi.
Playmaker, classe 1998, muove i primi passi alle età di otto anni nella Fortitudo Cisterna, in seguito, nel 2012 all’età 14 anni, si trasferisce nella capitale per giocare nell’Eurobasket Roma, dove milita per cinque anni. Durante tale periodo colleziona quattro finali nazionali, under 15, under 17, under 18, under 19, trofeo delle regioni nel 2013 e la convocazione al raduno della nazionale under 15. Nel 2015 primo esordio in serie B a 17 anni e nel 2017 l’esordio in A2 sempre con la canotta dell’Eurobasket. L’anno scorso ha giocato con l’Anzio basket.

“Nonostante sia un ragazzo ancora molto giovane – commenta Alessandro Vicari, presidente della società - vanta già un’invidiabile esperienza ad alti livelli, che gli consentirà di dare una grossa mano alla squadra e compagni in vista della stagione che si pronuncia quanto mai combattuta. Siamo contenti di questo nuovo arrivo perché Riccardo è un giocatore dalle grandi potenzialità e, sono certo, alla Virtus sarà un valore aggiunto”.

Nardi, dal canto suo, si dimostra già entusiasta per questa nuova avventura in terra sicula ed è già a lavoro sul parquet del pala Padua per perfezionare schemi e allenarsi in vista dell’imminente avvio di campionato.

“Da parte mia – afferma la new entry virtussina Nardi - c’è un grande desiderio di iniziare questa nuova avventura tra le mura della Virtus Ragusa. Sarà una stagione molto impegnativa ma sono carico per affrontarla insieme ai miei nuovi compagni a testa alta e desideroso di raggiungere obiettivi sempre più importanti. La società ripone in me tanta fiducia e questo mi spinge ancora di più a giocare a ritmi serrati per portare a casa il risultato positivo. Farò tesoro delle mie esperienze passate che mi hanno formato come giocatore e metterò in campo, a disposizione della squadra, tutta l’energia e la grinta per stare nella parte alta della classifica”