Serie C - La Virtus Imola corre, ma Ozzano passa avanti e vince

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 157 volte
Serie C - La Virtus Imola corre, ma Ozzano passa avanti e vince

La Virtus Imola perde 64-79 il primo atto della semifinale contro i New Flying Balls Ozzano. I gialloneri comandano nel punteggio fino al 51-49 (tripla di Nucci) a circa 3’ dalla sirena dell’ultimo intervallo breve. Negli ultimi minuti del terzo parziale sul PalaGira piovono triple (4 per i locali, 2 per la Virtus con Nucci) che decidono l’inerzia del match. Negli ultimi 10’, infatti, i gialloneri non danno mai l’impressione di poter ribaltare il punteggio. Gli ex di turno Corcelli e Morara si caricano i compagni sulle spalle e provocano il divario decisivo con triple e penetrazioni letali.

I quasi cinquecento imolesi che invadono il PalaGira si divertono per 30’, con i propri beniamini sempre avanti nel punteggio, con il massimo vantaggio +7 raggiunto sul 21-14 nel secondo quarto.

A fine gara resta l’amarezza per una sconfitta troppo ampia nelle dimensioni visto l’equilibrio che regna in campo, con Ozzano che scappa solo negli ultimissimi minuti con un 10-0 di parziale che trasforma il gap dal 61-67 a 5’ dalla sirena finale (con la tripla di Casadei) all’immeritato 61-77.

Ora l’ago della bilancia si sposta al PalaRuggi di Imola dove giovedì 10 maggio alle ore 20,30 la Virtus Imola dovrà impedire con tutte le forze ad Ozzano di chiudere i conti.. L’eventuale gara3 è in programma per sabato 12 maggio alle ore 20,30 di nuovo al PalaGira.

Dopo il 3-6 iniziale (con tripla in apertura di Casadei), la Virtus ingrana subito la marcia giusta con un discreto vantaggio (13-8) lanciato dal contropiede innescato da Casadei e realizzato da Ranocchi. Capitan Dalpozzo realizza il 20-14 con un gancio di memoria vintage. Subito dopo Zytharyuk infila 1/2 dalla linea della carità per il massimo vantaggio 21-14 a 3’ dalla prima sirena.

Il secondo parziale scopre i muscoli di Ranocchi (in recupero dopo l’infortunio di Cavriago) che insacca 8 punti consecutivi conditi da due triple per il 31-25 dopo 4’50” di gioco. Dopo diversi errori e qualche azione confusionaria da ambo le parti, gli ultimi 20” di gioco registrano la tripla di Corcelli e la penetrazione di Dal Fiume che firmano il 37-34 con cui si va al riposo.

E’ lo stesso ex capitano giallonero a siglare il primo pareggio importante del match sul 40-40 al 2’. Un paio di azioni dopo è Samuel Dal Fiume a riportare avanti gli ospiti con uno strepitoso tiro dall’arco (43-40). Inizia la fase punto a punto che decide la sorte del match con Daniele Casadei a firmare il 48-46 dalla lunetta. Negli ultimi 4’ parte la battaglia delle triple con ben 6 realizzazioni complessive con Corcelli, Morara e Dordei a rispondere ad Alessandro Nucci che esulta due volte da lontano. Quella, probabilmente, decisiva la realizza Nunzio Corcelli a 30” dalla sirena dell’ultimo intervallo breve, per il 56-62 che apre la strada del successo ai New Flying Balls.

Alla ripresa del gioco la Virtus inizia a remare a fatica nell’altra metà campo e dopo 10’ avrà realizzato solamente 8 punti. La tripla di Marco Morris Morara (58-67 a 6’ dalla fine) mette un mattone fondamentale nella corsa ozzanese, nonostante, dopo il timeout di coach Tassinari arrivi la risposta dall’arco di Casadei per il 61-67. Questo è l’ultimo punto di contatto tra le due formazioni, con Ozzano elegante nella realizzazione dei punti decisivi: Corcelli, ancora lui, fa esultare i suoi tifosi sul 61-72 grazie all’ennesima tripla, quando il tabellone indica 6’30” giocati nell’ultimo parziale. Gli ultimi istanti non regalano emozioni, se non con Dalpozzo che prima infila la tripla (64-77 al 9’) e quindi nell’ultima azione della gara crolla a terra per l’ennesimo problema al ginocchio.

Gara-1 finisce con la grande festa di Ozzano che trova il punto dell’1-0 dopo una battaglia molto combattuta ed assolutamente equilibrata contro la Virtus Imola.

Serie C Gold - Semifinale Playoff Promozione - Gara 1

NEW FLYING BALLS OZZANO – VIRTUS IMOLA 79-64 (parziali: 18-23, 34-37, 62-56)

Ozzano: Folli 8, Masrè 7, Morara 12, Chiusolo 6, Corcelli 18, Lalanne 3, Magagnoli 4, Zambon ne, Martini, Dordei 17, Agusto 4, Agriesti. All: Grandi

Virtus: Dalpozzo 7, Dal Fiume 15, Boero 3, Nucci 9, Creti ne, Murati ne, Casadei 9, Ranocchi 10, Sassi ne, Sangiorgi, Zytharyuk 11. All: Tassinari

Arbitri: Lucotti e Rossini