Serie C - La Crocetta fa 11 consecutive con la vittoria nel derby con Collegno

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 89 volte
Serie C - La Crocetta fa 11 consecutive con la vittoria nel derby con Collegno
E sono 11. La capolista Crocetta dà un fragoroso calcio alla sfortuna del momento, porta a casa anche il derby di Collegno, allunga la propria imbattibilità stagionale e mantiene inalterato il vantaggio in classifica sull’inseguitrice Domodossola.
Alle pesanti assenze – alla palla a due mancano capitan Ceccarelli, Pozzetti, Paschetta e Pozzato – i salesiani sopperiscono con enorme sostanza e una prestazione tecnico tattica impeccabile per una buona mezzora.
Sopra le righe ancora una volta le prove di Conti, Gioria, Giusto e Bergese, trascinatori di un gruppo nell’occasione in versione ancora più giovane del solito, alle luce del ritorno dall’infortunio di Andreutti e dell’esordio assoluto di Possekel (in campo nei 20 secondi finali).
Sul +20 del 34’ i gialloverdi pensano più a controllare che a giocare e i padroni di casa limano qualcosa, nulla togliendo comunque al giudizio complessivo sulla prestazione crocettina, che va ben al di là dei punti di vantaggio messi da parte.
La squadra di Arioli si mette davanti con 3 di Arese: 5-9 al 2’. E in testa si mantiene in pratica fino alla fine. L’8-14 lo siglano Bergese e Gioria, con una giocata da 3 punti.
Al timido tentativo di replica collegnese, i gialloverdi oppongono lo spunto che incanala la gara dalla loro: Conti e Bergese fanno un po’ quel che vogliono in area avversaria, Giusto ci aggiunge due liberi, Conti colpisce ancora due volte in avvilimento, chiude Bergese, sull’ennesima chiamata dentro degli ospiti. Il break di 0-12 tra il 5’ e l’8’, fatto anche di tanta intensità e puntualità difensiva, porta gli ospiti al +16: 10-26. 
Il Collegno si organizza meglio e con Scalzo ritorno a -7 in chiusura di prima frazione e poi con Calzavara lima ancora in apertura di seconda: 23-30.
La capolista però non concede spazio: Gioria fa 4 su 4 a gioco fermo, e poi allunga il distacco con un bel movimento a canestro: 23-36.
Come accaduto nel primo quarto, i padroni di casa si perdono e la Crocetta affonda il colpo: ancora con Conti e Giusto: 23-42 al 14’.
Nei successivi 10 minuti il vantaggio esterno non scende mai sotto le 14 unità. Ci prova Miglini a tenere viva la speranza collegnese: 45-55.
Nei 2 minuti che portano alla mezzora Gioria rimette le cose a posto: il suo canestro a 8 secondi dalla sirena vale il 48-67.
Nei primi 3 minuti dell’ultima frazione i salesiani toccano per due volte il +20: con Giusto dalla linea (48-68 al 32’) dopo un tecnico fischiato a Calzavara, e poi un minuto e mezzo dopo con Bergese (50-70).
Il distacco è importante e i salesiani amministrano: la chiamata di zona collegnese li mette in qualche difficoltà, i biancorossi si riportano per due volte a -11, con Scalzo e Trovato, ma la gestione gialloverde è comunque sempre sotto controllo.
Una nota negativa della serata l’infortunio nel periodo finale a Giusto, vittima ancora una volta di un duro colpo al volto.
 
COLLEGNO BASKET-DON BOSCO CROCETTA 61-74
Parziali: 21-30, 35-51, 48-67
COLLEGNO: Murgia, Franchina, Neukamm 7, Scalzo 8, Portigliotti 5, Trovato 10, Negri, Perencin, Sappa 7, Felletti 7, Miglini 5, Calzavara 12. All. Leccia.
CROCETTA: Arese 5, Gioria 19, Bergese 16, Cagnazzo, Cibrario, Possekel, Andreutti, Lissiotto, Conti 22, Bonadio, Giusto 11, Giordana 1. All. Arioli.