Serie C - Interzona: Basket Corato supera la Virtus Pozzuoli

02.06.2018 14:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 336 volte
Serie C - Interzona: Basket Corato supera la Virtus Pozzuoli

A 50 giorni dalle emozioni di Corato-Monopoli, l'AS Basket Corato torna a calcare il parquet e lo fa nel migliore dei modi.

I neroverdi si aggiudicano il primo round della fase interzona sconfiggendo la Virtus Pozzuoli 75-62. Partita molto complessa, fisica e combattuta risoltasi solo nell'ultimo quarto, grazie anche al caloroso apporto dei circa 200 coratini accorsi in terra ciociara, che per 2 ore hanno trasformato il PalaPonteGrande di Ferentino nel PalaLosito.

 

Primo quarto tutto di marca neroverde, con Bagdonavicius e Bricis sugli scudi. Corato ha fatto la differenza nel pitturato dove ha conquistato quasi tutti i rimbalzi offensivi, mettendo in seria difficoltà il quintetto guidato da coach Serpico. Solo nel finale Pozzuoli ritorna parzialmente in gara con Errico e Longobardi per il 26-14 di parziale.

 

Secondo quarto che si apre sulla falsa riga del primo, ma col passare dei minuti Pozzuoli prende campo e Corato, complice anche un po' di sfortuna, abbassa in maniera preoccupante la media realizzativa.

Verile cambia quattro componenti in campo ma riesce ad arginare solo in parte le sfuriate granata. All'intervallo è 39-35.

 

Inizio di secondo tempo ancora sottotono; i tiratori scelti coratini hanno le polveri bagnate, merito anche della difesa coriacea avversaria. Corato sembra aver perso certezze e lucidità e Pozzuoli si porta fino al +6. A 40'' dalla fine del terzo periodo, la svolta inaspettata: bomba di Sgrò dalla distanza e contropiede letale di Bagdonavicius (15pti), che riportano il match in equilibrio. 51-52 a 10' dalla fine.

 

L'inerzia psicologica ora è tutta nelle mani dei neroverdi che trovano subito il vantaggio. Pozzuoli non molla e resta aggrappata al match, per merito dei punti dalla panchina di Dimitrov (11). Il palpitante punto a punto prosegue fino a metà periodo, quando Stella trova un preziosissimo rimbalzo con fallo subito sotto canestro e va a realizzare i due liberi che portano Corato sul +4. Trenta secondi dopo Bricis (21 pti e top scorer) la chiude, prima conquistando un rimbalzo difensivo, poi sparando una tripla da urlo con fallo che porta i neroverdi sul +8 a tre minuti dalla fine. L'episodio demoralizza definitivamente i flegrei che mollano gli ormeggi. Corato dilaga (anche per l'importantissima differenza punti) per il definitivo 75-62.

 

Vittoria fondamentale per la squadra di Coach Verile e per niente scontata, sia per la qualità degli avversari, che per la lunga pausa che avrebbe potuto influire negativamente sul match.

 

Domenica alle 18:30 a Ferentino, contro l'UBS Foligno, Corato potrebbe trovare quella Serie B che manca da 10 anni. Per far sì che ciò si avveri, abbiamo bisogno di una vittoria ma soprattutto del calore del popolo neroverde.