Serie C - Il Valentino cade anche a Ruvo di Puglia

14.11.2016 03:27 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 69 volte
Serie C - Il Valentino cade anche a Ruvo di Puglia

Arriva la terza sconfitta consecutiva, la nona in dieci gare, per una  
Valentino Basket che sa la gioca fino alla fine al PalaColombo di Ruvo.

I biancorossi infatti, hanno accarezzato più volte l'idea di riuscire  
nel colpaccio grazie ad un'ottima fase difensiva, ma nel finale Ruvo  
ha portato a casa la gara con un punteggio che non rende giustizia  
alla prestazione della compagine valentiniana.

Lo starting five scelto da coach Compagnone è composto da Buono,  
Rotundo, Cassano, Nelson e Novovic. Coach Milli per Ruvo risponde con  
Mirando, Orlando, Serino, Mells e Preite.

E' Ruvo a partire meglio con il primo break piazzato da Mills e Serino  
(10-2) dopo tre minuti. Cassano e Buono provano a riavvicinare gli  
ospiti, poi Serino scrive il 12-6 alla metà del periodo. Dopo un  
brutto inizio di gara, i biancorossi alzano i ritmi e con due  
contropiedi di fila, finalizzati da Nelson e Buono, si riportano a  
contatto (14-13). Nel finale di periodo poi sale in cattedra Milone  
per Ruvo, che con una fortunosa tripla di tabella chiude il primo  
periodo sul punteggio di 19-15.

Nel secondo quarto i biancorossi aumentano i giri in difesa, e  
riescono a trovare la parità con la tripla di D. Resta dopo quattro  
minuti (22-22). I meccanismi del Ruvo appaiono inceppati grazie  
all'ottima difesa valentiniana, e Rotundo con un gioco da tre punti dà  
il primo vantaggio ospite (26-28), prima che i padroni di casa si  
riportino in parità con il solito Milone (30-30) dopo otto minuti. Gli  
ultimi due minuti del quarto sono tragici per la Valentino, che  
subisce un break di 7-0 , complice anche un fallo antisportivo  
fischiato a Novovic, prima che lo stesso trovi in contropiede gli  
ultimi due punti di un secondo quarto che si conclude sul 37-32 in  
favore di Ruvo.

Al ritorno dagli spogliatoi tira e molla tra le due squadre, fino al  
break valentiniano ad opera di Nelson e Cassano, con il giovane  
biancorosso che trova dalla media il -2 (45-43) dopo cinque minuti.  
Nelson poi trova la parità, ma la tripla di Mells riallontana i  
biancorossi, che mettono però a segno un altro break con Novovic e  
Rotundo, che riporta gli ospiti avanti (49-51) dopo otto minuti. Il  
finale della terza frazione però sembra essere il replay di quello  
della seconda, con un fallo antisportivo fischiato stavolta a Cassano,  
che permette a Ruvo di riportarsi a +7 (58-51) con Preite e Orlando.  
Gli ospiti riescono a riavvicinarsi con un gioco da tre punti di  
Novovic, ma Mells sulla sirena trova il 60-55 con cui si conclude il  
terzo quarto.

Nell'ultimo quarto Ruvo prova la fuga con Osemhen, però la VBC resta a  
contatto con i punti di G. Resta e Rotundo (65-62) dopo due minuti.  
Nelson in contropiede scrive il -1, ma la tripla di Preite riallontana  
i biancorossi a metà periodo (70-66). Tocca stavolta a Rotundo  
riaccendere le speranze ospiti con un'altra tripla, questa viene però  
rispedita subito al mittente da quella di Serino, lasciando intendere  
che non sarà la serata giusta per i sogni di gloria valentiniani. Ruvo  
infatti si porta a +6 sempre con Serino dalla lunetta a due dalla  
fine, con l'attacco degli ospiti non produce quasi più nulla. La  
schiacciata di Novovic (75-71) ad uno dalla fine infatti servirà solo  
a migliorare il tabellino del montenegrino, con i locali che scappano  
via nel finale con Preite che chiude la gara sul punteggio di 81-71.
Appuntamento con i due punti rimandato, con una classifica che vede la  
VBC relegata all'ultimo posto in coabitazione con l'Adria Bari. Adesso  
arriva l'ennesimo tour de force, con l'Ostuni che sarà ospite del  
Palatifo giovedì sera, prima dei due scontri salvezza a Martina Franca  
e a Bari.

TECNOSWITCH RUVO 81-71 VALENTINO BASKET

Tecnoswitch Ruvo: Mirando 4, Orlando 5, Serino 18, Mells 17, Preite  
14, Amoruso, Osemhen 7, Milone 16, D'Introno, Lorusso n.e. Coach Milli.

Valentino Basket: Buono 6, Rotundo 14, Wright-Nelson 16, Cassano 6,  
Novovic 19, G. Resta 5, D. Resta 5, Patella, Scarati n.e., Carucci.  
Coach Compagnone.

Parziali: 19-15; 37-32; 60-55; 81-71.

Arbitri: Marseglia (BR) e Paradiso (BA).