Serie C - Il Gruppo Zenith Messina inizia il 2018 con il piede giusto. Agrigento sconfitta

04.01.2018 00:24 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 198 volte
Serie C - Il Gruppo Zenith Messina inizia il 2018 con il piede giusto. Agrigento sconfitta

Il Gruppo Zenith Messina conquista il settimo successo in campionato, superando al PalaTracuzzi la giovane Fortitudo Agrigento. I peloritani spezzano il trend negativo di tre sconfitte consecutive e riprendono la marcia verso posizioni più tranquille in classifica. Gara senza storia, che la squadra allenata da Ciccio Romeo ha condotto sin dalle prime battute, il tecnico reggino ha dato spazio a tutti i ragazzi a sua disposizione, che sono andati a segno. In evidenza Fathallah, autore di 22 punti, Hendrych (20) e Corazzon (19), per gli agrigentini il solito Savoca (28 punti) è il migliore realizzatore. 

Il Gruppo Zentih senza il capitano Cavalieri, Mazzù e Calderazzo. Anche la Fortitudo lamenta diverse assenze, Magro e Napoli su tutti. La squadra agrigentina, giunta in riva allo Stretto con soli otto giocatori, ha cercato di rimanere in scia ai biancorossi, ma non è bastato un buon secondo quarto ed un super Savoca per rimanere in partita. La Basket School schiera Romeo, Buono, Fathallah, Hendrych e Corazzon, Giovanatto risponde con Savoca, Trupia, Carità, Gentile e Narbona. Hendrych si esibisce subito in una bella stoppata, il primo canestro arriva dopo 1’15” ad opera di Corazzon. Il varesino porta i suoi sul 5-0, poi Fathallah piazza il canestro del 7-0 che costringe Giovanatto al time out. Al ritorno in campo Savoca va a segno, Hendrych e Buono regalano il +9 agli scolari che appaiono padroni del campo: 17-4 con il sottomano di Fathallah. Chiparo e Carità, da tre, accorciano le distanze. Corazzon si guadagna due liberi, ne mette uno e sul rimbalzo, dopo l’errore, mette altri due punti per il 20-9. La risposta arriva da Savoca (tripla). Il primo parziale si chiude sul 24-14 con il canestro di Romeo, ben assistito da Fathallah. Il secondo periodo è più equilibrato, Squillaci e Hendrych per il 28-14, mentre gli ospiti corrono tanto e trovano punti pesanti dall’arco con Narbona. Hendrych e Fathallah trascinano i compagni (41-25), Savoca e Carità tengono in linea di galleggiamento la Fortitudo con alcune conclusioni dai 6,75. Si arriva così all’intervallo lungo con il Gruppo Zenith in vantaggio di 11 lunghezze (46-35).

Nella ripresa i messinesi non mollano la presa, Fathallah e Corazzon sono sempre protagonisti, Hendrych fa la voce grossa sotto canestro e le distanze fra le due squadre si allungano. Messina tocca il +22 (68-46) combinazione fra Buono e Squillaci. Narbona dall’angolo punisce più volte i peloritani che chiudono alla mezzora sul 72-53. L’ultimo quarto inizia con la bomba di Fathallah, che poi s’infortuna ed è costretto a lasciare il campo. Coach Romeo da spazio a tutti i suoi ragazzi e chiede di non abbassare la guardia: il vantaggio lievita fino al +29 (91-62). Nei minuti finali vanno a bersaglio Faye, Cordima e Scimone. La gara si conclude sul 94-68, il 2018 inizia con un successo e domenica gli scolari affronteranno il Gravina, una trasferta difficile su un campo ostico, sperando di poter finalmente schierare la formazione al completo.

Gruppo Zenith Messina – Fortitudo Agrigento 94-68

Parziali: 24-14; 22-21 (46-35); 26-18 (72-53); 22-15.

Gruppo Zenith Messina: Postorino 2, Scimone 2, Romeo 9, Buono 8, Squillaci 9, Hendrych 20, Fathallah 22, Corazzon 19, Cordima 1, Faye 2. Allenatore: Ciccio Romeo

Fortitudo Agrigento: Savoca 28, Roccaro, Munda 5, Trupia, Chiparo 8, Carità 9, Gentile 5, Narbona 15. Allenatore: Michele Giovanatto.

Arbitri: Castorina e Puglisi

Note: Uscito Romeo per 5 falli.