Serie C - Il Cus Jonico come un diesel espugna Santeramo

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 87 volte
Serie C - Il Cus Jonico come un diesel espugna Santeramo

Ritorna al successo la Pu.Ma. Trading Taranto che non fallisce in casa della Murgia Santeramo fanalino di coda del campionato di serie C Silver nella nona giornata di campionato. Ma non è stato facile avere la meglio 71-64 sulla squadra di coach Console, trascinata dall’americano Williams (25 punti), per i rossoblu che hanno dovuto rimontare uno svantaggio anche di -9. Nella ripresa però i vari Veccari, de Angelis e Romano (tutti in doppia cifra) hanno fatto la differenza e poi nell’ultimo quarto ci ha pensato il solito Fernandez, come a Mola, salendo in cattedra, firmando un break di 12-0, per un totale di 27 punti sul referto dello spagnolo.

Coach Calore perde De Pasquale ma recupera De Angelis e lo mette in quintetto con Caldarola, Veccari, Fernandez e Romano. Coach Console risponde con Difonzo, Williams, Ampomah, Girardi e Stano.

Partenza equilibrata: Romano e Caldarola rispondono a Difonzo e Stano per il 5-5. Vanno a segno anche Williams, De Angelis, Fernandez e Ampomah per il 10-9 interno al 5’. Il botta e risposta continua, alla tripla di Romano segue quella di Williams, 15-14 al 7’. Nel finale di quarto però Santeramo piazza un minibreak di 5-0 con Stano e Ampomah che Romano e De Angelis dimezzano per il 19-16 con cui si chiude il primo quarto.

La Murgia Basket parte forte anche nel secondo quarto: Williams con la collaborazione di Garofalo e Petruzzelli dalla panchina segnano il +9 per i padroni di casa. Veccari prova a dare la sveglia ai rossoblu e ci riesce. Si accende infatti Fernadez, per lo spagnolo prima la schiaccata del 28-21 al 16’ e poi la successiva tripla per il -4. Vanno a segno anche De Angelis e Romano, per un attimo è -2 prima del canestro di Perrone che porta le squadre all’intervallo sul 32-28.

Williams e Veccari aprono le danze alla ripresa del gioco. Si continua punto a punto, ancora una volta il Cus arriva sul -2 con De Angelis; Difonzo e Williams lo ricacciano a -6 a metà terzo quarto. De Angelis è in ritmo, piazza la tripla che unita al sottomano di Veccano spingono Taranto a -1, 42-41 al 26’. Ancora De Angelis “on fire” per la tripla che stavolta vale il pareggio a quota 44. Santeramo si affida al solito Williams; Ampomah e Stano piazzano i tiri per il riallungo dei padroni di casa che chiudono avanti 50-44.

È ancora Fernandez, in apertura di ultimo quarto a riportare sotto la Pu.Ma. Trading Taranto, 5 punti in fila per il nuovo -1. Lo spagnolo non si accontenta e piazza un’altra tripla che vale il sorpasso, 51-52. Williams però risponde per le rime, tripla del controsorpasso. Fernandez è scatenato, fa 10 nel quarto quarto e riporta in parità la partita con 6 minuti ancora da giocare. Al festival delle triple partecipa anche Girardi ma il “mattone pesante” lo mette capitan Romano, vale l’ennesimo sorpasso rossoblu, decisivo, per il 57-59 a 4’ dalla fine. Fernandez continua a martellare per il +4 ospite che sulle ali dell’entusiasmo allungano con il 2+1 di Veccari e il canestro di Romano per un break di 12-0 che vale la vittoria. Il canestro+fallo+liberi di Girardi serve solo a cambiare la sostanza del punteggio mentre Romano, Fernandez e De Angelis mettono il sigillo al ritorno alla vittoria della Pu.Ma. Trading Basket Taranto che sabato torna al Palafiom per affrontare, alle 18, la temibile Monopoli.

MURGIA SANTERAMO - PU.MA. TRADING TARANTO 64-71

Murgia Santeramo Basket: Difonzo 2, Williams 25, L. Girardi 6, Ampomah 8, Stano 15, Porfido ne, Cardinale ne, Perrone 2, M. Girardi ne, Petruzzelli 2, Garofalo 2. All. Console.

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fernandez 27, Caldarola 2, Romano 15, Panzetta ne, Mastropasqua, Veccari 13, De Angelis 14, Alberti ne, Villani ne, Russo. All: Calore.

Parziali: 19-16, 32-28, 50-44; Arbitri: Fabrizio Valaori Farina di Brindisi e Francesco De Carlo di Lequile (LE).