Serie C - Engin Atsur riparte da Busto Arsizio: ufficiale la firma con l'Hydrotherm

09.11.2018 15:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 291 volte
Fonte: Ufficio Stampa Busto Arsizio Basket
Serie C - Engin Atsur riparte da Busto Arsizio: ufficiale la firma con l'Hydrotherm

Un nuovo grande innesto per l’Hydrotherm. È Engin Atsür, per tutti già “Gino”, il colpo a sorpresa messo a segno dalla dirigenza bustocca. Playmaker-guardia di 191 centimetri, giocatore di livello europeo, Engin – da leggere con la g “dura” – mercoledì sera ha svolto il primo allenamento agli ordini di Gianni Nava e ha poi ratificato l’accordo con il presidente Fabio Ferrarini, il gm Carlo Speroni e il ds Tommaso Girola. Nella giornata di oggi è poi arrivata la firma ufficiale.

Il giocatore turco, anche di passaporto tedesco, ha subito messo in luce doti umane non indifferenti oltre, ovviamente, a lampi di classe non comuni a questo livello. Engin è a Busto Arsizio da qualche mese, insieme al piccolo Felip e alla compagna Flo Meijners, schiacciatrice della Uyba, tornata a vestire il biancorosso in estate dopo aver fatto parte della squadra allora allenata da Carlo Parisi che conquistò il triplete – Campionato, Coppa Italia e Coppa CEV – nel 2012.
Engin, nato a Istanbul il 2 aprile 1984, non è però da meno e ha al proprio attivo un curriculum di livello europeo, con esperienze in tre dei maggiori campionati nazionali continentali (turco, italiano e tedesco); ha anche vestito la maglia della Turchiaanche in occasione di Euro2007 e Euro2009, vincendo il bronzo ai Giochi del Mediterraneo 2009; con i club, invece, può fregiarsi di due campionati turchi.

Dopo aver completato il proprio percorso universitario negli Stati Uniti (quattro anni a North Carolina State: con i Wolfpack ha viaggiato ha circa 10 punti di media complessivi, 11.3 nell’ultimo campionato dei college a stelle e strisce), ha iniziato il suo percorso europeo, partendo proprio dall’Italia e più precisamente da Treviso. Dopo una stagione in maglia Benetton, è tornato in patria, giocando per l’Efes Pilsen, il Besiktas, il Fenerbache, il Galatasaray e ancora il Besiktas. Un anno in Germania all’Alba Berlino(7.7 punti, 2.7 assist e 1.5 rimbalzi) e poi il ritorno in Italia. Nell’ultima stagione, infatti, ha giocato in serie A1 nell’Upea Capo d’Orlando (8.2 punti, 3.3 assist, 2.6 rimbalzi in 26′), risultando uno dei migliori nella seppur sfortunata stagione dei siciliani; nelle ultime due gare di regular-season, quando la squadra allenata da Andrea Mazzon si stava ancora giocando la permanenza nella massima serie, ha totalizzato 17 e 18 punti a referto. 72 presenze nelle coppe europee, 22 punti messi a segno in Eurolega.

Il suo esordio dovrebbe avvenire in occasione della gara interna di domenica 18 novembre con Cislago.