Serie C - Crocetta in semifinale con il 2-0 al 5Pari

03.05.2018 13:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 174 volte
Serie C - Crocetta in semifinale con il 2-0 al 5Pari

La Crocetta vince anche al PalaMoncrivello e chiude sul 2-0 la serie dei quarti con la 5 Pari qualificandosi per le semifinali.
Per sapere chi incontreranno, i ragazzi di Arioli dovranno attendere l’esito della ‘bella’ tra Abet Bra e Basket Club Trecate.
I gialloverdi iniziano la gara come meglio non si potrebbe: Pozzetti, Ceccarelli da tre dopo un recupero di Conti, che poi ne mette uno dalla lunetta, come poco dopo ancora lo stesso Ceccarelli: 0-8 dopo 2 minuti e mezzo.
I padroni di casa sono frenati dalla tensione e i salesiani ne approfittano ancora raggiungendo lo 0-11 con Gioria.
Dopo un time-out, la 5 Pari entra in partita con Quaglia, autore dei 3 punti che sbloccano lo zero dopo 4’. Ma la gara è saldamente mani degli ospiti che, trascinati dai canestri di Pozzetti e Gioria e in assoluta fiducia difensiva, salgono fino al 9-25 dell’8’.
Quaglia ripiega in panchina per il riacutizzarsi di una problema ad una mano, ma nelle battute iniziali del secondo quarto i padroni di casa spingono forte e rosicchiano parte dello svantaggio: Sacco, due volte,e  Raiteri animano la rimonta che al 13’ porta i biancoverdi sul 20-29.
Un’infrazione di assi di Gioria non è concretizzata sull’altro fronte da Vetrone ma poco dopo una coppia di liberi di Olowu riduce ancora lo scarto: 22-31.
Prontissima la replica crocettina, affidata ad Arese su assist di Conti, bravo poi a tradurre di suo il 22-33 del 15’.
Una palla incastrata nella struttura del canestro regala al contesa al Crocetta che sul possesso va a segno con Ceccarelli: 24-35 al 17’.
Attivo e preciso il capitano salesiano: suoi i 3 del 27-41, di Giusto gli altri 3 del 31-44 ad un passo dell’intervallo. In mezzo un paio di errori di una 5 Pari indietro nel punteggio ma tutt’altro che battuta.
Il rientrato Quaglia apre il terzo periodo con due canestri in fila, la Crocetta risponde con Gioria, poi per quattro lunghi minuti non segna più nessuno.
Di Gioria l’iniziativa che al 26’ tiene la Crocetta sopra la decina: 37-48. Pozzetti consolida il distacco (37-50), Tuninetto lo riduce da lontano. Vetrone, con 4 punti filati, ridà fiato alle speranza della 5 Pari quando alla fine manca un’eternità: 45-50.
Come in precedenza, la squadra di Arioli non dà spago e respinge dalla lunetta con Gioria (2/2) e Conti (1/2): 45-53.
La bomba di Raiteri poco prima della mezzora fa capire che la questione non è per nulla chiusa.
E non lo è neppure quando in avvio di ultima frazione Gioria imbuca il nuovo +10 esterno sul 48-58.
Un antisportivo allo stesso Gioria su Raiteri apre un paio di minuti di fischi contro la difesa crocettina. I 4 falli di squadra sono bruciati già al 32’, la 5 Pari va più volte a tirare a gioco fermo e con Canepa e Olowu rosicchia fino al -4 con 7 minuti ancora sul cronometro: 54-58.
I salesiani perdono per infortunio Gioria, ko su uno scivolamento difensivo, e per falli Giusto, ma non perdono la testa.
Ceccacrelli li tiene a distanza di sicurezza (54-60), Oluwu torna in linea e ne mette altri 2, poi sale e in cattedra Conti. Bergese e Ceccarelli gli danno una sostanziosa mano e il distacco ritorna sopra le 10 unità: 56-68, e poi 59-70. stanca per aver dato tutto la 5 Pari si arrende, con gli onori delle armi.
 
5 PARI TORINO-DON BOSCO CROCETTA TORINO 63-76
Parziali: 12-27, 31-44, 48-53
5PARI: Raiteri 6, Tuninetto 8, Quaranta 5, Quaglia 9, Sacco 14, Olowu 9, Cervellin, Pepino, Canepa 2, Vetrone 10, Abrate. All. Rossin.
CROCETTA: Pozzetti 16, Arese 5, Gioria 15, Bergese 6, Ceccarelli 18, Cibrario 3, Andreutti, Paschetta, Conti 10, Bonadio, Pozzato, Giusto 3. All. Arioli.