Serie C - Basket Corato attende il Manfredonia

06.01.2018 16:05 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 66 volte
Serie C - Basket Corato attende il Manfredonia

Archiviate le lunghe festività natalizie, per l’A.S. Basket Corato è tempo di tornare sul parquet del PalaLosito per il primo scontro del 2018. Ad attendere i neroverdi ci sarà Domenica 7 Gennaio (ore 18) l’Angel Manfredonia.

Una gara delicata da prendere con le pinze, quella con i sipontini, che dopo quasi venti giorni di stop rappresenta senza dubbi un incrocio insidioso.

La gara d’andata segnò il primo successo in campionato per il gruppo allenato da coach Verile, che da li in poi diede il là ai dieci successi consecutivi e alla corsa in testa alla classifica, oggi condivisa con Ceglie. Percorso inverso per Manfredonia, che dopo essere partita alla vigilia del campionato come una delle formazioni più accreditate, ha visto sgretolare le proprie ambizioni, complici diverse sconfitte di misura. Nel mezzo anche le dimissioni di Coach Ciociola e l’avvento del nuovo Coach Matteo Totaro, che però non ha invertito il trend negativo ( terzultimo posto con sole quattro vittorie all’attivo).

I sipontini restano però un roster pericolosissimo e ricco di talento. Spiccano gli esperti Rubbera (12 punti a gara) e il centro lituano Jonikas (18 pts). Non da meno è l’impatto di capitan Gramazio (11 pts), dell’esterno Sansone (12 pts), dell’energia di Antonio Padalino e Vuovolo e del sempreverde Nicola Padalino. A dar manforte sotto le plance è arrivato anche Maurizio Vorzillo, ex Ostuni e con un passato nelle giovanili neroverdi.

“ E’ stato un 2017 molto positivo- dice Coach Marco Verile- abbiamo iniziato l’avventura in C silver consapevoli delle difficoltà del campionato, dell’alta competitività di tante squadre. Abbiamo allestito una squadra che mirava ad una posizione dignitosa, ma per meriti diversi tra cui l’organizzazione, lo staff, la società e lo spirito si squadra, ci ritroviamo a commentare una classifica importante. L’esperienza delle passate stagioni tra vittorie e sconfitte, ci ha aiutato a portare il giusto entusiasmo a Corato. Adesso inizia un nuovo campionato con molte squadre a battagliare in cima alla classifica, per cui tireremo le somme tra un paio di mesi.”