Serie C - Al PalaLosito Corato mette ko il Manfredonia

08.01.2018 14:41 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Serie C - Al PalaLosito Corato mette ko il Manfredonia

Inizia nel migliore dei modi il 2018 della Corato a spicchi: al Palalosito i neroverdi hanno la meglio di un Manfredonia in partita solo nel primo quarto per 80-63.Anno nuovo starting five vecchio per coach Verile, che schiera il quintetto base: Stella, Morresi, Amendolagine, Bagdonavicius e Cicivè. La Giuseppe Angel, reduce dalla vittoria casalinga contro Vieste, schiera Sansone, Gramazio, Vorzillo, Gramazio, Rubbera P. e Jonikas.Primo quarto molto equilibrato, con Corato che porta 5 giocatori a referto, ispirati da un sontuoso Stella in cabina di regia (10 assist, 5 nei primi 4' di gioco). Manfredonia, anzi Vorzillo impatta con 7 punti consecutivi (7-7 al 4'). La partita vive di spunti e capovolgimenti di fronte, Corato prova il primo allungo con Sgrò (17-12 all'8'), ma i biancazzurri non ci stanno e in un minuto piazzano un contro-parziale di 0-6 che consente il sorpasso dei viaggianti.  Di Bartolomeo ristabilisce le gerarchie a pochi istanti dalla prima mini pausa: Al 10' è 19-18.Di ben altro calibro l'approccio alla partita dei neroverdi del secondo quarto, che salgono in cattedra con i cecchini dalla lunga distanza: Castoro (15 pti) e Morresi (18 pti), scavano il primo mini-solco con un impressionante 15-2 di parziale in 3', coadiuvati dai punti e soprattutto dalla difesa imperiosa del duo Bagdonavicius- Cicivè (11 pti e 18 reb). Sul 34-20 Padalino A. prova a suonare la carica ai suoi, ma la precisione chirurgica di Morresi e la freddezza di Sgrò sanciscono il 43-31 di fine primo tempo.Inizio di terzo quarto molto combattuto ma poco spettacolare. Ci mettono quasi due minuti le due squadre per andare a referto: prima Stella, poi ancora Padalino A. smuovono il tabellone con due bombe dai 6,75.  L'ampia rotazione è l'arma in più di questo Corato, come dimostrano i punti di Amendolagine e Castoro (6/7 dal campo), ma Manfredonia è brava a non farsi sfuggire via il match con un Sansone in giornata di grazia (21 pti). Di Bartolomeo (4 pti) e ancora Castoro piazzano il massimo vantaggio (62-45 al 28'), uno spento Jonikas, Gramazio e Padalino tengono viva la fiammella di speranza dalla lunetta. Al 30' è 62-50.Ultimo quarto da grande squadra dell'A.S. Basket Corato che gestisce con piglio da big il vantaggio, allungando prima con Sgrò (8 pti), resistendo poi senza soffrire troppo gli ultimi assalti degli ospiti. Morresi e Stella rimpinguano i propri numeri dalla distanza, Cipri e Sansone fissano il punteggio finale sull'80-63.

Dunque inizia al meglio il 2018 l’A.S. Basket Corato, che prosegue nel duello in testa alla classifica con Ceglie. Il prossimo turno del campionato di C silver sarà determinante per decifrare gli scenari d’alta classifica con i neroverdi impegnati nel caldissimo campo di Castellaneta e Ceglie nel big match casalingo con Monpoli, terza forza del torneo.

 

A.S. BASKET CORATO 80- 63 ANGEL MANFREDONIA

A.S. BASKET CORATO: Morresi 18, Stella 10, Sgrò 8, D’Imperio, Castoro 15, Cipri 2, Picca, D’Introno, Cicivè 11, Di Barolomeo 4, Amendolagine 4, Bagdonavicius 8. All. Verile Aiuto All. Carnicella e Parziale

MANFREDONIA: Sansone 21,Rubbera, Prencipe, Jonikas 3, Gramazio 6, Padalino A. 10, Padalino N. 2, Rubbera 6, Vorzillo 15, Fatone. All. Totaro