Serie C - Al fil di lana Sibe Prato fa sua gara 1 contro Livorno Meloria

30.04.2018 14:46 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 86 volte
Serie C - Al fil di lana Sibe Prato fa sua gara 1 contro Livorno Meloria

Avevamo già detto in fase di presentazione che ai play off tutti i valori venivano azzerati, prova ne sia la vittoria di Montevarchi che da 8^ ha violato il Palad'Agata di Arezzo che ha terminato 1° la regular season. Ovvio quindi che la gara fra Prato e Livorno, giunti appaiati a questa semifinale per la promozione in Gold, non potesse essere che al cardiopalma. I lanieri hanno il vantaggio del fattore campo solo grazie alla differenza canestri nel doppio confronto di stagione regolare e sapevano bene l'importanza di gara uno, e per questo, davanti al rumorosissimo pubblico delle Toscanini che non ha mai smesso di incitare i Dragons, la SIBE è partita concentratissima e dopo due minuti volava già sul 14 a 2 con le triple di Fontani e Marchini e le imperiose penetrazioni di Staino. Il gap costringeva coach Angiolini a fermare l'emorragia con un time out, che sortiva qualche effetto visto che Pasquinelli e Niccolai rimettevano presto Meloria in carreggiata. Pinna e ancora Staino, prima di essere penalizzato dai falli, poi Smecca con  liberi chiudevano il primo quarto con Prato avanti 21 a 18. Ma la gara era ormai in bilico ed appariva certo che ci sarebbe rimasta fino alla fine. Il 2° quarto è quello di Fontani: l'MVP pratese, in modalità playoff si dimostrava incontenibile per la difesa labronica; in 8 minuti metteva a referto 16 punti con 4 su 6 dai 6,75 e 2 su 3 in entrata. A dar manforte ci pensava capitan Corsi deciso, prima dell'annunciato ritiro, a regalarsi almeno un'altra apparizione sul “suo” parquet. Tripla dal centro e poi canestro su rimbalzo prima che Smecca in zingarata desse quattro di vantaggio ai rossoblu all'intervallo (44 a 40). Alla ripresa Meloria provava subito l'aggancio. Angiolini teneva precauzionalmente in panchina  Melosi, ma anche coach Pinelli doveva rinunciare a Vannoni che sarebbe stato incaricato di francobollare il bomber livornese. Marini, 10 punti nel 3° quarto dava la spinta agli ospiti che provavano anche a variare le difese sfruttando la zona fronte dispari. Pinna dalla lunetta, poi Corsi che finalizzava un gioco da tre punti, tenevano avanti Prato. Fontani era marcato duro, si conquistava diversi falli ed era infallibile ai liberi. Una tripla di Biscardi infiammava le Toscanini. Marini e Bargelli dalla linea della carità operavano il sorpasso, ma ancora Smecca e Pinna risorpassavano e si giungeva all'ultimo quarto sul 60 a 58. Livorno, insufficiente ai liberi, 12 su 24 provava ancora con Barsotti e Pasquinelli, dimenticati dalla difesa a zona rossoblu. Marchini con assist e recuperi teneva in apprensione i labronici, poi Smecca saliva in carica con due triple intervallate dalla sesta del top scorer Fontani. Corsi, penalizzato come Staino da qualche fischio fin troppo fiscale, arpionava un rimbalzo e realizzava prima di uscire per falli. A due giri d'orologio la SIBE era avanti di 4. Niccolai, indubbiamente il migliore dei bianconeri, non voleva arrendersi e accorciava, ma la tripla di un glaciale Smecca rimetteva due possessi a meno di un minuto dalla fine. Le ultime giocate dei Dragons erano incredibili: Biscardi costringeva il play avversario a commettere infrazione di campo e Staino con un doppio rimbalzo in attacco sanciva il trionfo pratese.

E adesso la SIBE proverà a chiudere la serie già giovedì quando alle 20,45, arbitri Irene Frosolini di Grosseto e Marabotto di Piombino, alla Gemini  coach Pinelli potrà contare anche sul rientro di Vannoni.

TV Prato trasmetterà la telecronaca di SIBE vs Meloria Livorno martedì 1° maggio alle alle 23,40 e (novità!) mercoledì 2 maggio alle 15,20 sul canale principale (74 del Digitale Terrestre) e svariate repliche in tutta la settimana su TVPratoSport1 (212 DT) a partire da mercoledì 2 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 4 maggio alle 17,30.

SIBE PRATO Vs MELORIA LIVORNO 75 - 73  (21/18 – 44/40 – 60/58)

DRAGONS: Guarducci NE, Saccenti NE, Marchini 3, Biscardi 3, Pittoni NE, Staino 8, Sanermano, Fontani 27, Corsi 10, Lancisi NE, Smecca 19, Pinna 5; Allenatore: Pinelli. Assistenti Fusi e Parretti

MELORIA: Bargelli 12, Raffaelli, Innocenti, Storti 3, Marini 12, Melosi NE, Barsotti 13, Bonciani 5, Mottola NE,  Pasquinelli 11, Niccolai 17, Giovannetti;  Allenatore: Angiolini

ARBITRI: Luppichini Matteo di Viareggio e Zanzarella di Siena