C GOLD - Clamorosa Alba e clamoroso pubblico: Borgomanero out (nonostante i doppi tesseramenti)

14.05.2017 18:06 di Pietro Battaglia  articolo letto 317 volte
C GOLD - Clamorosa Alba e clamoroso pubblico: Borgomanero out (nonostante i doppi tesseramenti)

Il Mercatò non compie un’impresa, ma addirittura due, riuscendo non solo a trionfare in Gara 3 contro una Borgomanero di un’altra categoria, ma anche a risorgere dal -19 e far esplodere i 500 del Pala 958 Santero di Corneliano! L’Olimpo Basket Alba, così, vola in semifinale dove affronterà (già sabato prossimo a Corneliano) la 5 Pari Torino, la squadra più in forma del campionato, che ha asfaltato Bra ai quarti.
La partita
L’evento è di richiamo regionale con tifosi arrivati da tutto il Piemonte (e non solo) e il palasport è gremito in ogni ordine di posto con un “muro rosso” sulle gradinate, nelle curve e nel parterre. L’atmosfera, manco a dirlo, è quella delle grandi occasioni ed è rovente.
Coach Jacomuzzi si affida a Calabrese, Dello Iacovo, Draghici, Maino e Negro.
La risposta di coach Di Cerbo prevede Ferrari, Gay, Giadini, Gnecchi e Pedrazzani.
Buona partenza per il Mercatò che accende il pubblico sul 6-4 con Dello Iacovo e Draghici. Poi, i biancorossi smettono di segnare e ne approfitta la premiata ditta Ferrari-Giadini ben spalleggiata da Okeke e azione dopo azione arriva uno 0-16 che tramortisce il Pala 958. La prima frazione termina su un eloquente 7-20.
Il secondo quarto inizia nel segno del College Baskeball: sull’11-30 la partita sembra già chiusa. Non sono d’accordo, però, Maino, Gallo e Margheri e, colpo di remi su colpo di remi, riavvicinano i biancorossi e sul 20-30 il palazzetto torna a tremare di entusiasmo. La partita tuttavia non è ancora riaperta, ma Draghici in contropiede segna e subisce il fallo e il ruggito di un Pala 958 tutto in piedi accoglie il 27-34. Solo l’intervallo ferma la rimonta dei padroni di casa e alla pausa lunga sul 29-35 il pubblico ci crede eccome.
Immediato -2 biancorosso al rientro in campo (33-35), ma i biancoblu rispondono: 33-38. Alba, però, non molla e sorpassa sul 40-38 tornando avanti dopo una vita. Tocca rimediare sempre alla premiatissima Ferrari-Giadini (43-45), ma scrosciano applausi sul clamoroso (dopo il -19) vantaggio langarolo al trentesimo: 46-45.
Un fino ad allora inconsistente Gay impatta (48-48), però, Negro e Gallo fanno esplodere ancora il “muro rosso” sul 53-48. Altra tripla di Gay, ma Gallo piazza un 5-0 chiuso dal 2+1 che fa alzare tutti in piedi per il massimo vantaggio del Mercatò: 59-51. La riposta è nuovamente di Gay (61-56), ma sono Draghici e Gallo a dare la spallata decisiva: 67-56! Negli ultimi istanti Borgomanero non si riavvicina più e i tiri liberi mandano in archivio un quarto di finale dalle mille emozioni sul 74-62. Alba vince per la gioia dei 500 del Pala 958 che urlano di gioia sulla sirena: è semifinale!
A Borgomanero non bastano gli innesti pesantissimi di Okeke e Gay e non basta issarsi sul +19 nel secondo quarto per contenere la voglia del Mercatò di compiere un qualche cosa di grande. I biancorossi vengono dati per spacciati sia dopo il -20 Gara 1, sia dopo il -19 del secondo quarto di Gara 3, ma risorgono dalle proprie ceneri e vincono la serie.
Una prima montagna è stata scalata, ma la strada è ancora lunga perché (dato che siamo in tempo di “Giro”) i gran premi della montagna sono ancora tanti e le vette da conquistare altrettante. Prossimo appuntamento tra 6 giorni alle 20:45 ancora al Pala 958 Santero per Gara 1 della semifinale contro il 5 pari Torino, Vi aspettiamo! Riempiamo ancora il pala 958!
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia

TABELLINO
Mercatò Olimpo Basket Alba: Calabrese 1 e 10 rimbalzi, Castillo, Colli ne, Dello Iacovo 9, Dellapiana ne, Draghici 11, Gallo 28, Gioda ne, Maino 9, Margheri 4, Negro 10 e 9 rimbalzi, Zanelli.
Univer Flavour Art College Basketball Borgomanero: Buldo, Caligaris, Carnaghi ne, Ferrari 13 punti (39’), Gay 13, Giadini 12 (34’), Gnecchi 1, Okeke 9 (28’), Ouro Bagna 2, Pedrazzani 11 e 11 rimbalzi, Pozzi ne, Rupil.