A. Della Valle: "Tutto può succedere ai playoffs, Alba deve pensare ad una partita per volta"

30.05.2017 18:22 di Pietro Battaglia  articolo letto 1717 volte
A. Della Valle: "Tutto può succedere ai playoffs, Alba deve pensare ad una partita per volta"

Inizia il cammino di avvicinamento a Gara 1 dell’attesissima finale tra l’Olimpo Basket Alba e il Don Bosco Crocetta Torino.
Per aprire la settimana Vi proponiamo l’intervista all’ex biancorosso Amedeo Della Valle realizzata poco prima di Gara 2 della semifinale contro la 5 Pari.
Infatti, tra i numerosi spettatori che hanno seguito le dirette streaming di Olimpo TV c’è stato anche il numero “00” della nazionale azzurra, protagonista negli ultimi anni in Serie A con la maglia della Grissin Bon Reggio Emilia.
L’INTERVISTA
La storia cestistica del figlio d’arte di Carlo Della Valle (il giocatore con più presenze in assoluto in maglia Auxilium Torino) è iniziata, però, nella capitale delle Langhe, che per lui è sempre un posto speciale: “Ad Alba ho giocato con il minibasket e poi, invece, le giovanili le ho fatte a Casale. Comunque Alba è casa mia ed è sempre stata casa mia e nonostante abbia vissuto dai 14 anni in poi a Casale e poi altrove. Per me Alba è insostituibile. Quando ero piccolo sono riuscito a togliermi delle soddisfazioni anche col Minibasket insieme ai miei compagni della mia annata, il ’93, di cui alcuni adesso giocano in C1”. 
Nei playoffs in corso ci sono ancora in maglia biancorossa diversi ex compagni: “La stagione regolare l’ho seguita poco, perché non ne ho avuto l’occasione. Poi ho cominciato, però, a seguire questi playoffs e soprattutto grazie a Facebook guardo dei pezzi delle partite. Se non ci fossero le dirette non riuscirei a seguirli molto, ma grazie al fatto che ci sono sì. Tra i giocatori infatti ci sono molti ragazzi che sono cresciuti insieme a me, da Edo, anche se adesso non gioca, a Davide Zanelli, Marco Negro, Paolo Gallo e Edwin Castillo. Eravamo più o meno della stessa compagnia e fa piacere che gente come loro che è partita dalla D o dalla C2 adesso stia giocando per conquistare la Serie B.
Come vede l’Olimpo Basket da fuori, adesso: “Ti posso dire quello che vedo da fuori. Mi sembra che ci sia un grande entusiasmo alle partite, ma anche una grande voglia ed entusiasmo tra i giocatori del gruppo storico di Alba. E’ una bella cosa ci sia questo entusiasmo e fa piacere. Adesso però Alba deve giocarsi bene i playoffs perché nulla è scontato e deve guardare ad una partita alla volta”.
Della Valle guarderà una partita dal vivo al Pala 958? “Non sono ancora riuscito. Questa settimana faccio ancora fatica, ma se ci fosse una finale ... ”.
La finale, nel frattempo, è stata raggiunta e allora diamo appuntamento a tutti per domenica 4 giugno alle 20:45 al Pala 958 Santero di Corneliano d’Alba per vivere insieme una Gara 1 che promette spettacolo. Vi aspettiamo tutti in maglietta rossa e più numerosi che mai!
Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba
Pietro Battaglia