Serie B - Un gran bel Golfo Piombino contro Montecatiniterme

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 152 volte
Serie B -  Un gran bel Golfo Piombino contro Montecatiniterme

Una rondine non fa primavera, quindi guai a montarsi la testa , ma dovendo analizzare la partita di stasera partiamo da quanto detto da coach Andreazza nella dichiarazione pre partita, “la difesa è a un buon punto”, beh dobbiamo riconoscere che lo è effettivamente, concessi solo 53 punti ad una squadra che aveva dimostrato nelle prime uscite una buonissima prolificità offensiva.

Montecatini recupera Simone Centanni e parte col suo quintetto migliore, Piombino schiera Procacci , Pedroni , Malbasa, Fontana e Persico, pronti via e dopo pochi minuti di studio apre le marcature una bomba di Procacci, Piombino con una difesa ad uomo molto ben fatta mette in difficoltà Montecatini che va in confusione e perde molti palloni, l’uscita precauzionale di Procacci per due falli dopo due minuti e mezzo non frena la verve dei gialloblu, che sorprendono anche in attacco, gran circolazione di palla e volontà di cercarsi e trovare le migliori soluzioni (12 su 17 dal campo 71%). Vanno a segno quasi tutti, bene anche Crespi, in una serata che per lui non si chiuderà bene e il primo quarto si conclude con i termali pesantemente sotto, 25 a 10.

 

Nel secondo il Golfo non molla la presa e pur calando molto sotto l’aspetto offensivo  ( solo 4 su 11 dal campo) la battaglia si fa dura e ne fa le spese Bianchi che esce sanguinante al volto per una gomitata sotto canestro, naturalmente il guerriero torna dopo poco in campo più carico di prima, la difesa però tiene ancora un intensità ed un efficacia altissima, infatti il parziale sarà 11 a 9, ancora per il Golfo, si va così al riposo sul 36 a 19.

Nel terzo quarto, complice anche un ovvio calo fisico dei ragazzi di coach Andreazza, Montecatini da il suo meglio, trascinata da un Galmarini che sotto le plance è un autentica furia, segnerà 15 punti nel match, prendendo anche moltissimi rimbalzi e si riporta a meno 11 sul 50 a 39, nel quarto Piombino perde anche Crespi che, ricadendo al rimbalzo, si procura una distorsione che lo costringe a lasciare il palazzetto sulle stampelle, infortunio che concede spazio al ragazzo di casa , il venturinese Niccolò Pistolesi.

Nel quarto finale si vede un Piombino più determinato e nonostante l’uscita per cinque falli di un buon Malbasa, che si è sacrificato ed ha coperto in partita anche il ruolo di centro, porta a casa il match senza mai far avvicinare gli avversari, che anche in questo quarto non sfondano la muraglia difensiva gialloblu, segnando solo 14 punti, con un Piombino che nel finale ritrova anche i punti di un Iardella che nella prima parte era rimasto quasi all’asciutto, una sua bomba ed una di capitan Guerrieri ricacciano nel cassetto i sogni di rimonta degli uomini di coach Campanella e Piombino chiude il match sul 69 a 53 regalandosi così

il primo derby stagionale contro Cecina che nell’altra semifinale ha battuto Empoli 72 a 66.

Tabellino Golfo: Procacci 12,Pedroni 2,Iardella 8, Fontana 8, Guerrieri 7, Bianchi 12, Malbasa 6, Persico 10, Crespi 4, Pistolesi, Bazzano ne, Mezzacapo ne