Serie B - Trofeo Lombardia: doppio overtime per Omnia Pavia: Vigevano sconfitto

08.09.2018 00:32 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 487 volte
Serie B - Trofeo Lombardia: doppio overtime per Omnia Pavia: Vigevano sconfitto

Sarà solo precampionato ma vincere aiuta a vincere… Farlo in un derby ha sempre un sapore speciale. Farlo al secondo supplementare, con un Mascherpa pazzesco e una squadra tutta carattere lascia un sapore dolcissime in bocca. Ah, dimenticavamo,  senza capitan Di Bella, tenuto precauzionalmente a riposo per un risentimento muscolare. Nei cinque di partenza va Fazioli, l”approccio Winterass è molto convincente, con un robusto 17-5 costruito sull’asse Mascherpa-Iannilli. Vigevano trova qualità con un sesto uomo extralusso come Benzoni e due soluzioni dalla lunga dell’ex-Saronno consentono ai ducali di tornare vicini (17-11 al 9′).  Entrambe le panchine scelgono la politica delle porte girevoli, l’Omnia frena in chiusura di primo periodo ma riprende abbrivio (26-19) con una tripla di Spatti e una soluzione interna di Crespi. Iannilli spiega nel pitturato  e il boccino resta in mano Winterass (30-25 al 16′) . L’energia di Bassi e il mestiere di Birindelli riducono l’elastico (30-27) anche grazie a qualche palla persa di troppo che manda Baldiraghi in bestia. Pavia esce bene dal time out, una penetrazione di Fazioli e un tiro da cinque metri di Spatti materializzano la sgommata che porta al 34-27 della pausa lunga.  Perfettibile dall’arco (2/7), l’Omnia mostra incisità quando va al ferro dal pitturato (12/18 totale, 8/9 dai lunghi).  Un antisportivo a Fazioli, il primo dal campo di Petrosino e un numero in traffico di Vecerina riportano l’Elachem sotto (39-35, 23′). Quando l’Omnia cerca la percussione con pazienza la difesa ducale non tiene mai: 46-35 con due incursioni nella tonnara di un Mascherpa già in clima derby di campionato (26′). Come dei desiderata di Baldiraghi, Pavia blinda l’area e concede qualcosa solo dal perimetro: Verri e Bassi dalla lunga riducono a due possessi il gap (49-43 al 28′). Le rotazioni Winterass consentono di spendere molta energia difensiva, un ottimo lavoro sul perno di Crespi dice 53-44 ma nell’ultimo giro di orologio un paio di omissioni difensive consentono a Bassi l’ennesimo riavvicinamento (53-49 a tre quarti gara).  De Gregori e una tripla di Verri chiudono lo 0-10 esterno che dice primo sorpasso ducale (53-54, 32′). Baldiraghi spende il minuto e Mascherpa in lunetta chiude il digiuno. Elastico strettissimo (57-59, 34′, 61-62 al 36′), Birindelli e Benzoni colpiscono dal perimetro (61-65), Baldiraghi si rigioca Iannilli che segna di forza e smazza per Fazioli (65-66 al 38′).  Mascherpa mette due liberi, intercetta un ribaltamento di Petrosino e riporta i suoi avanti (69-68 a 1 e spicci dalla sirena).  Fazioli si prende con coraggio e sbaglia un tiro importante, Benzoni apparecchia per Birindelli (69-70) a meno 16”.  Spatti sbaglia dai 5 metri, sull’antisportivo a Benedusi Verri trema in lunetta (2/4)  e non chiude (69-72 a meno 3”. Con 60” sul cronometro, Mascherpa mette una tripla “alla Basile”, dice 33 (10/17 dal campo nei regolamentari) e arriva un clamoroso supplementare.  Due liberi di Petrosino e un arresto e tiro di Ferri in transizione riportano avanti l’Elachem (76-79), Pavia perde tre palloni sanguinosi (78-81 a 35” dalla fine) ma ancora Mascherpa trova una tripla pazzesca sparando da 9 metri la parità a quota 81 (-16”). Benedusi stoppa Minoli sull’ultima penetrazione e si va al secondo overtime. Energie al minimo storico, quattro liberi di Mascherpa per l’87-83. Ferri trova un canestrone in traffico, lo imita Crespi e la Winterass entra nel minuto 49′ con quattro di vantaggio (89-85). Questa volta è quella buona: Crespi sigilla in lunetta il 90-86, Pavia va in finale.

Winterass Pavia – Elachem Vigevano 90-86 dopo 2ts (19-13, 15-14, 19-22, 19-23,9-9, 9-5 )

Winterass: Fazioli 4, Mascherpa 42, Benedusi 6, Spatti 14, Iannilli 10, Manuelli 6, Guaccio 2, Crespi 6, Ne: Visigalli. All. Massimiliano Baldiraghi

Elachem: Panzini, Vecerina 8, Ferri 15, Verri 10, Petrosino 6, Minoli 4, De Gregori 8, Benzoni 13, Birindelli 12, Bassi 10. All. Piazza 

Titi liberi: Winterass 25/30, Elachem 19/31.