Serie B - Tramarossa Vicenza: domani amichevole contro San Vendemiano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 113 volte
Serie B - Tramarossa Vicenza: domani amichevole contro San Vendemiano

Dopo le due vittorie nelle amichevoli contro Dueville e Oderzo, la Tramarossa Vicenza è attesa domani al confronto contro la Rucker Sanve San Vendemiano. I trevigiani sono una vecchia conoscenza biancorossa e sono una squadra che punta al ritorno in B dopo la retrocessione dello scorso maggio. La palla a due è prevista per le 20:30 e l'ingresso sarà gratuito; prima, durante e dopo la partita sarà possibile sottoscrivere l'abbonamento alla stagione sportiva 2017-18.

La Rucker Sanve San Vendemiano, nata sei anni fa dalla fusione di due storiche società trevigiane quali Basket San Vendemiano e Rucker Vazzola, è una società ambiziosa, che da quest'estate si è legata alla Reyer Venezia per il "Progetto Reyer", per allargare l'area d'influenza della società campione d'Italia.

I trevigiani e Vicenza si sono scontrate diverse volte negli ultimi anni: nella stagione 2014-15 entrambe lottarono per le posizioni di rilievo in serie C. Vicenza vinse entrambi gli scontri diretti e si guadagnò la prima piazza, mentre Sanve terminò al quarto posto, guadagnando comunque l'accesso alla post-season. Solo Vicenza però si conquistò il posto in serie B: la Rucker venne sconfitta ai play-off dai piemontesi di Trecate, mancando la promozione, giunta solamente l'anno successivo. L'altro precedente è storia recente: l'anno passato le due compagini si sono affrontate alla prima partita di campionato e anche in questo caso seguirono due vittorie biancorosse. Nella corsa alla salvezza, San Vendemiano raggiunse i play-out, venendo sconfitta da Alto Sebino in tre partite e tornando così in serie C Gold. Guai però a sottovalutare la sfida contro i trevigiani perché il roster è rimasto competitivo.

In primis, va citato il capitano Pin Dal Pos (ala), alla Sanve dal 2009, classe 1985, è il veterano della squadra e vanta una solida carriera alle spalle tra serie B e C. Con lui, sono rimasti anche l'ala Edoardo Rossetto (1994): giocatore capace di 9 punti e 3 rimbalzi l'anno scorso in serie B, con un 42% al tiro da fuori; il playmaker Andrea Tracchi, che aggiunto al roster a fine stagione segnò 34 punti in due partite ai play-out contro Alto Sebino, senza però riuscire ad evitare la retrocessione; il lungo Andrea Muner, giocatore da 6 punti e 4 rimbalzi a partita l'anno scorso e giocatore dalle buone percentuali al tiro. A loro si sono aggiunti un pool di giocatori esperti per la serie C: il play Niko Dal Pos, una lunga carriera con Conegliano e Mestre in C; l'ala Marco Mossi, l'anno scorso a Vigevano ma con un passato importante in serie B con Battaglia; il centro Devil Medizza, che nella scorsa stagione ha contribuito all'ottima stagione di Catanzaro (serie B), che a giugno ha raggiunto i play-off. Il vero colpaccio della Sanve però viene dalla Lettonia e risponde al nome di Kristaps Mediss: guardia cresciuta nell ASK Riga e poi nei Barons, sempre di Riga, è un giocatore che è stato anche eleggibile per il draft NBA (non scelto) e ha anche esordito in Eurocup; sicuramente in serie C potrà essere un giocatore che farà la differenza.

Occhio quindi alla Sanve, perché è una squadra che in Serie C farà strada e ha giocatori da marcare a stretto contatto. Sarà un match impegnativo, ma per Vicenza è imperativo fare un passo in avanti rispetto alle scorse amichevoli. appuntamento a domani quindi, per Tramarossa Vicenza- Rucker Sanve San Vendemiano.