Serie B - Torna un classico tra Stella Azzurra e Palestrina

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 112 volte
Serie B - Torna un classico tra Stella Azzurra e Palestrina

E’ uno dei grandi classici di questa categoria, da oltre un decennio foriero di spettacolo e pathos. Due società differenti ma accomunate dalla antichissima tradizione e dalla passione che le ha trascinate fin dagli albori di questo sport. Sabato c’è la riedizione di questo scontro sportivo, Stella Azzurra e Palestrina, con la particolarità quest’anno che saranno i romani a poter vantare la miglior posizione in classifica seppur dopo solo due giornate. Infatti i capitolini di D’Arcangeli hanno ben impressionato sia contro Capo d’Orlando che nell’esaltante trasferta di Patti, navigando a punteggio pieno. Il filo conduttore resta lo stesso degli ultimi tempi, un team giovanissimo per crescere e portare alla ribalta i migliori prospetti del floridissimo settore giovanile. Stavolta un pizzico di esperienza in più per guidare il manipolo di ragazzi, a partire dall’ala argentina Caceres che è sicuramente l’elemento di maggior classe. Da Castelfiorentino arriva il playmaker ventenne Corbinelli, giocatore poliedrico messosi in mostra alle Finali U20 e 28 pt con 7/15 da tre domenica passata. Alle sue spalle cresceranno due 2000 come Ianelli e Panopio, oltre al 98 Reale. Tra gli esterni i più giovani, Pazin talento croato riconfermato, Digno, Donadio e poi l’ex di serata Sebastianelli. In ala Alibegovic e Colussa portano maggiore fisicità, con la coppia camerunense Bayehe-Eboua a completare un pacchetto di sicuro avvenire. Chiude il cerchio il centro maltese Cassar, tra i pochi ad aver già disputato la scorsa stagione in B. Un test assai importante per la Citysghtseeing che, nonostante una condizione fisica ancora non ottimale, dovrà subito vedersela con un avversario che sa mettere pressione per 40 minuti, soprattutto in chiave difensiva ma anche quando lasciata esprimersi in campo aperto. Serve però a Palestrina una vittoria esterna per cancellare il passo falso dell’esordio e così avvicinare la vetta prima del doppio confronto diretto Valmontone e Cassino. Per Duranti e Paesano è anche il ritorno alla casa madre, con l’Arena Altero Felici che saprà ben salutare i loro giovanotti ormai cresciuti.
Arbitreranno l’incontro i sigg. Danilo Lucarella di Taranto e Denny Lillo di Brindisi, sabato 14 ottobre palla a due fissata per le ore 18.00.