Serie B - Teramo, ingaggio dell'ala Simone Aromando

17.07.2018 15:39 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 182 volte
Serie B - Teramo, ingaggio dell'ala Simone Aromando

Non accenna ad arrestarsi il mercato in entrata dell'Adriatica Press Teramo. Coach Domizioli, insieme al Presidente Ruscitti e al General Manager Filippelli, sono operativi più che mai in questi giorni per la costruzione del nuovo roster ed oggi la società biancorossa è lieta di comunicare l'avvenuto accordo, per la prossima stagione agonistica, con Simone Aromando. Nato a Monza, il 2 settembre del 1997, Aromando è un'ala di 2 metri che giunge a Teramo dopo aver disputato un ottimo campionato lo scorso anno a Faenza (Serie B, Girone B) con il quinto posto in regular season ed il conseguente accesso ai playoff. Cresciuto nel settore giovanile del Basket Villa Santa, dopo qualche anno in terra brianzola Aromando passa a Bernareggio e all'Aurora Desio con cui disputa il campionato DNG. Nell'estate del 2015 compie il grande salto andando all'Olimpia Milano, la società meneghina lo schiera nel roster DNG (under 20) per due stagioni e viene più volte convocato con la prima squadra allenata da Jasmin Repesa. Viene mandato in prestito nuovamente a Bernareggio con cui vince il campionato di Serie C Gold e poi l'arrivo a Faenza nella stagione passata.

Abbiamo raggiunto a caldo Simone Aromando per cogliere le sue prime impressioni come nuovo giocatore dell'Adriatica Press Teramo:" Sono carichissimo e non vedo l'ora d'iniziare quest'avventura. La società mi sembra molto ambiziosa e desiderosa di crescere, per me il primo obiettivo è quello di arrivare ai playoff e una volta lì fare il meglio possibile. Sono contento perchè sia coach Domizioli che la società mi hanno dato tanta fiducia. Sono qui per fare bene, portare la squadra il più in alto possibile ed aiutare i miei compagni. Metterò a disposizione il mio atletismo, la mia voglia di fare e la mia determinazione perchè voglio crescere e voglio fare una bella stagione qui a Teramo".

"Simone è un giocatore che ci darà fisicità, atletismo, caparbietà a rimbalzo e pericolosità offensiva - ha dichiarato coach Domizioli - Cercheremo di farlo crescere anche da un punto di vista tecnico perchè è un ragazzo giovane, futuribile e con ampi margini di miglioramento. Darà una grossa mano a tutti gli altri componenti della squadra e siamo molto contenti di aver messo lui nel ruolo di quattro. Adesso stiamo cercando di coprire anche gli altri ruoli per quanto riguarda il pacchetto lunghi e trovare giocatori che possano aiutare Aromando nel gioco sotto canestro".