Serie B - Svolta Winterass Pavia. Coach Baldiraghi esulta: «Vittoria di tutti»

Il successo su Piombino dopo 4 ko di fila: «Se continuiamo così ce la giocheremo fino in fondo»
10.01.2018 08:42 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 125 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie B - Svolta Winterass Pavia. Coach Baldiraghi esulta: «Vittoria di tutti»

Una vittoria importante nel momento più difficile della stagione. La Winterass battendo Piombino ha ricevuto una iniezione di fiducia che va oltre i due punti e la miglior differenza canestri nello sconto diretto. Senza Matteo Samoggia, a bordo campo con la mano destra ingessata, Fabio Di Bella in panchina a metà terzo quarto per un infortunio al flessore della coscia sinistra da valutare, con Alessandro Infanti ancora rigido per il colpo della strega che lo ha bloccato venti giorni fa e Filippo Fazioli cadaverico per una brutta forma influenzale che tarda a passare, la Winterass modello Croce Rossa ha letteralmente gettato il cuore oltre l’ostacolo per interrompere la striscia negativa di quattro sconfitte consecutive e rimettere il chiavistello al campo del PalaRavizza. 

«Abbiamo vinto una bella partita – sorride coach Massimiliano Baldiraghi – siamo scesi in campo contro Piombino con facce dure ma serene. Devo ringraziare i giovani della Here You Can che ci hanno dato una grande mano per allenarci e se abbiamo giocato in quel mondo in un momento difficile significa che abbiamo qualcosa dentro di importante. Abbiamo dominato a lungo ed è stato importante aver ribaltato la differenza canestri».

La Winterass ha spiccato subito il volo, senza permettere mai che Piombino, quarta in classifica, riuscisse a mettere il naso davanti. Ogni volta che i toscani provavano ad avvicinarsi un giocatore a turno provvedeva a ristabilire le distanze. «E’ importante che tutti abbiano portato il loro mattoncino – spiega l’allenatore pavese – anche Fazioli, che si è allenato col contagocce, ha lottato, ha segnato un paio di canestri importanti, è stato molto bravo. Se lo merita per il grande lavoro che fa. Squeo molto bene, un paio di azioni alto basso fra lui e De Min hanno spezzato la difesa toscana. In generale abbiamo giocato bene assieme, ci siamo passati la palla e ognuno si è preso le sue responsabilità. In difesa siamo stati bravissimi nel primo tempo perché abbiamo interrotto il loro contropiede e giocato in velocità».

Il segreto del cambio di rotta della Winterass lo svela Baldiraghi: «Nella riunione di venerdì ho detto ai miei giocatori che nella amichevole con Lecco a fine dicembre a tratti avevo notato i volti spensierati ma duri che avevo visto nel momento delle sei vittorie consecutive. Avevo chiesto di giocare con Piombino allo stesso modo, duri ma sereni. Se riusciamo ad essere sempre questi allora possiamo giocarcela sino in fondo perché il nostro obiettivo sono i play off, nonostante tutto. Ora ci attendono due gare difficilissime a Montecatini e contro Firenze, ma dobbiamo provare a vincere contro tutti e su ogni campo con tutte le nostre forze».

Maurizio Scorbati