Serie B - Staffieri:" Contro Recanati vittoria del collettivo, concentrati per vincere a Senigallia"

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 92 volte
Serie B - Staffieri:" Contro Recanati vittoria del collettivo, concentrati per vincere a Senigallia"

29 punti, 6/9 nelle triple, 4/4 da due, 3/3 ai liberi, 4 rimbalzi, 2 recuperi, 1 assist e 32 di valutazione: a leggere lo scout di Valerio Staffieri contro Recanati sembra di decantare una poesia in Dolce stil novo. “Staffo” è stato autore di una prestazione davvero spettacolare nella splendida vittoria contro i leopardiani (tanto per restare in tema di poesia) e abbiamo deciso d’intervistarlo per cogliere le sue impressioni, non solo sul primo successo della stagione ma anche sul prossimo, ostico impegno esterno di Senigallia. Scarico per “Staffo” piazzato in angolo, cominciamo.

Valerio, innanzitutto quali sono state le tue sensazioni dopo la bella vittoria contro Recanati e cosa pensi della tua prestazione da Mvp?

È stato bellissimo poter giocare la prima in casa in un palazzetto che ho sentito rumoroso, pieno e caloroso. I tifosi ci hanno dato una spinta decisiva nei momenti di difficoltà. Abbiamo fatto qualcosa di buono, abbiamo interpretato al meglio la gara, per me è stato emozionante e mi sono commosso. Per quanto riguarda la mia prestazione sono molto contento, mi piacerebbe prendere questa partita come stimolo per fare sempre bene. Mi piace soprattutto lo spirito di squadra che abbiamo messo in campo e ringrazio i miei compagni per questo. I miei 29 punti risaltano all’occhio ma il merito è stato di tutti, ognuno ha dato il suo grande contributo alla causa. Sono contento per i miei numeri ma sono ancora più contento per come sono arrivati, ossia con la forza del collettivo.

Quanta fiducia vi ha dato vincere contro Recanati, una delle prime tre/quattro squadre del girone?

Già giocare contro Recanati era stimolante di suo e siamo entrati in campo carichi, sapevamo di affrontare una delle squadre più forti del girone e abbiamo fatto una partita di una sostanza offensiva e difensiva clamorosa, ricordo almeno 4 /5 azioni dove abbiamo difeso tutti insieme con intensità, con voglia, con fame e con grinta.

La nostra è stata una prestazione completa, quello che purtroppo ci è mancato nel derby contro Giulianova, dove abbiamo fatto bene in attacco mollando però negli ultimi minuti in fase difensiva.

Il successo con Recanati ci dà tanta fiducia soprattutto per il modo in cui ci siamo approcciati alla partita, lavorando sodo per tutta la settimana, abbassando la testa, nessuno si è lamentato, nessuno si è pianto addosso, abbiamo dato il massimo e la vittoria è stata più che meritata.

Prossimo impegno, si va in trasferta contro Senigallia. Come dev’essere il vostro atteggiamento per questo match?

Senigallia è una squadra che abbiamo affrontato in precampionato, in quell’occasione ce le hanno letteralmente suonate a causa di una nostra partita di basso livello, non da noi. Il fatto di aver vinto con Recanati ci deve dare la spinta per fare una grande prestazione. Dopo che vinci contro un top team giocare contro una squadra “normale” ti potrebbe far sembrare la partita semplice, in realtà sarà un incontro difficilissimo. Loro sono una squadra imprevedibile, tosta, ma non abbiamo scuse perché abbiamo dimostrato a noi stessi che possiamo essere un collettivo protagonista del campionato che può dare fastidio a tutte le nostre avversarie. I due punti con Recanati ce li godiamo ma adesso dobbiamo lavorare bene durante la settimana, ricordarci di essere umili e di giocare sempre insieme. Senza paura punteremo con decisione alla vittoria.