Serie B - Sicoma Valdiceppo col turbo, travolta Fabriano

26.03.2018 12:25 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 94 volte
Serie B - Sicoma Valdiceppo col turbo, travolta Fabriano

Pubblico delle grandi occasioni e tensione a alle stelle per una sfida fondamentale per la lotta salvezza. Molti gli ex in campo, a cominciare da coach Aniello, già allenatore e giocatore nelle file di BA, passando da Devid Cimarelli e Lorenzo Monacelli. E la gara non tradisce le attese: grande intensità fin dalla palla a due, qualche errore ma battaglia su ogni pallone. Ad un Mobio pazzesco, alla sua migliore gara stagionale, la Janus risponde colpo su colpo attivando la mano calda di Gialloreto e Dri ed affidandosi alla pressione a tutto campo sui portatori di palla di Monacelli. Meccoli propizia il primo break, ma l’energia di Sadi e qualche ricezione profonda di Bruno riportano Fabriano avanti di uno alla prima sirena.

 

Trascinata dal carisma di Liburdi e dal grande lavoro del capitano, la Valdiceppo però non molla un centimetro e, pur dovendo fare i conti con i problemi di falli di Panzieri, prende in mano il controllo delle operazioni trovando in Umberto Meschini il grimaldello per far saltare la difesa fabrianese. La scolta decisiva però nella terza frazione, tradizionalmente ostica agli uomini di coach Schiavi, che stavolta però proprio dopo la pausa lunga piazzano lo strappo decisivo. 37-14 il parziale, con la Janus che cede di schianto di fronte all’energia dei ponteggiani, che possono attingere energie fresche dalla panchina con un grande contributo di Righetti e Marchini, aprono il campo con grande velocità e giocano minuti di grande pallacanestro.

 

Di fatto la sfida si conclude qui, il margine cresce ancora e nel finale c’è il tempo per l’esordio del giovane lungo Axel Facci e per apprezzare la folata di Riccardo Burini che recupera un pallone e piazza subito una tripla dall’angolo. Il palacestellini può festeggiare una vittoria meritata per atteggiamento e volontà, che trasmette fiducia sulle possibilità della squadra di giocarsi fino all’ultimo la permanenza in serie B.

 

Sicoma Val Di Ceppo Perugia – Ristopro Fabriano 95-62 

(20-21, 22-10, 34-17, 19-14)

Sicoma Val Di Ceppo Perugia: Yantchoue Joseph Mobio 23 (9/12, 1/4), Umberto Meschini 17 (3/8, 2/3), Mauro Liburdi 16 (5/7, 2/3), Meccoli filip Metejka 13 (3/4, 2/4), Edoardo Casuscelli 9 (0/0, 2/4), Davide Marchini 5 (1/3, 1/2), Lorenzo Righetti 4 (2/3, 0/0), Alessandro Panzieri 3 (1/2, 0/1), Riccardo Burini 3 (0/0, 1/2), Filippo Speziali 2 (1/1, 0/0), Axel Facci 0 (0/1, 0/0), Francesco Landrini 0 (0/0, 0/1)

Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 40 10 + 30 (Yantchoue joseph Mobio 10) – Assist: 23 (Umberto Meschini , Edoardo Casuscelli 8)

Ristopro Fabriano: Lorenzo Bruno 18 (6/10, 1/1), Filiberto Dri 14 (3/6, 2/4), Fabrizio Gialloreto 13 (2/6, 2/8), Joseph Vita sadi 5 (2/3, 0/0), Devid Cimarelli 4 (2/3, 0/0), Lorenzo Monacelli 3 (1/1, 0/4), Alessandro Fanesi 3 (0/0, 1/1), Valerio Marsili 2 (0/1, 0/1), Simone De angelis 0 (0/0, 0/4), Sergio Quercia 0 (0/1, 0/2), Michele Bugionovo 0 (0/1, 0/0), James Cummings 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 16 – Rimbalzi: 17 4 + 13 (Joseph Vita sadi 7) – Assist: 13 (Lorenzo Monacelli 5)