Serie B - San Miniato, arriva l'Urania Milano al Fontevivo

24.03.2018 00:00 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 84 volte
Serie B - San Miniato, arriva l'Urania Milano al Fontevivo

Quattro giornate alla fine e la Blukart torna a giocare tra le mura amiche, con la gara di domenica 25 marzo alle ore 18.00 contro Urania Milano. Un osso veramente duro per i ragazzi di coach Federico Barsotti, che viaggia nelle zone altissime della classifica, all'inseguimento delle due fuggitive Omegna e Fiorentina; ma in questa parte del campionato i livelli tecnici e le posizioni in classifica, possono essere superati dalle motivazioni, come ha dimostrato il bel successo dell'Etrusca di domenica scorso sul difficilissimo campo di Piombino. Un successo questo che ha rilanciato le speranze di salvezza diretta di San Miniato, che ora può contare su ben quattro punti di vantaggio sulla quintultima del girone Basket Oleggio: in questo quadro un ulteriore successo nella gara di domenica con Milano sancirebbe quasi definitivamente la salvezza per Bertolini e compagni, un risultato storico per l'Etrusca, che per la quarta volta consecutiva, nella prossima stagione, si presenterebbe in un campionato nazionale di serie B. Ma Milano è una squadra di grandissimo livello, una delle migliori squadre del girone; la squadra allenata da coach Villa viaggia a 36 punti in classifica e può contare su giocatori di talento ed esperienza da categoria superiore. Il top scorer della compagine milanese è l'esperto lungo Andrea Paleari, che ha segnato 16 punti di media a partita in 19 gare giocate. Ma la squadra può contare su ben sei giocatori in doppia cifra: insieme a Paleari, può contare sul fisico dell'esterno Laudoni, sul lungo tiratore Eliantonio, sul regista della squadra Santolamazza e sul tiro e la versatilità di Negri e Ferrarese. Tutti questi giocatori sono da considerare top player per la categoria in una squadra che sa sfruttare al massimo la qualità espressa dai suoi principali interpreti, in una roster che non presenta grandissime possibilità di rotazioni. All'andata Milano si impose con una vittoria netta, in una gara però equilibrata per almeno tre quarti, con l'Urania che riuscì ad imporsi solo nell'ultima parte della gara. "Domenica dobbiamo ripartire dell'iniezione di fiducia e di entusiasmo che ci ha dato il successo a Piombino contro una delle squadre più attrezzate del girone" il commento in avvicinamento alla gara di coach Federico Barsotti "Milano è squadra di qualità indiscutibile e per vincere servirà un'autentica impresa, con una gara di grande solidità difensiva e grande energia, per ridurre il gap tecnico e fisico che abbiamo nei loro confronti. Santolamazza e Ferrarese sono i due punti di riferimento sugli esterni e dovremo arginare il loro talento, oltre a limitare la tecnica e la fisicità di Paleari e Eliantonio. Questa gara potrebbe rappresentare una svolta nella nostra stagione e tutti i ragazzi sono consapevoli di quanto possa essere importante fare risultato domenica; abbiamo grande fiducia di poter fare una grande partita, nonostante una settimana difficile con qualche acciacco influenzale, con il grande sostegno di tutti i nostri tifosi.".