Serie B - Samoggia trascina, la Fotodinamico batte Isernia e inaugura bene il 2018

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 71 volte
Serie B - Samoggia trascina, la Fotodinamico batte Isernia e inaugura bene il 2018

Grazie a una super prestazione nell’ultimo quarto la Fotodinamico Cagliari, trascinata da un superlativo Samoggia (27 punti e 14 rimbalzi) si sbarazza del fanalino di coda Isernia e ottiene la seconda vittoria consecutiva nel girone D del campionato di Serie B. A dispetto della classifica (i molisani sono giunti al PalaPirastu con un bottino di 2 sole vittorie in 15 incontri) la sfida è stata combattuta, e i Pirates hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per far cambiare l’inerzia di una gara che ha visto gli uomini di Canzano prevalere con merito per larghi tratti grazie alle ottime prove balistiche degli esterni Murolo e Smorra.

LA GARA – L’inizio della Fotodinamico è promettente: Graviano e soci attaccano bene e si presentano con un parziale di 9-0 che lascia presagire un incontro a senso unico. Isernia non ci sta e si rimette in scia con due triple consecutive mandate a segno da Murolo e Razzi. Il tiro dall’arco sarà il filo conduttore dell’attacco molisano per tutta la durata dell’incontro: il Globo, infatti, prende fiducia e all’8’ passa avanti proprio con una bomba di Murolo. L’Accademia soffre sui due lati del campo, e Isernia al primo mini intervallo è avanti sul 14-19.

Nel secondo quarto ci si attende la reazione della Fotodinamico, che però fatica ancora ad accendersi e scivola fino al -9 (tripla di Antonicelli per il 20-29). Coach Caboni prova a dar respiro a Graviano inserendo prima Pompianu e poi Cabriolu, ma gli ospiti mantengono saldamente l’inerzia. Nelle difficoltà, i cagliaritani si aggrappano a Samoggia, che mantiene a contatto i suoi all’intervallo grazie a una tripla realizzata a 3 secondi dalla seconda sirena.

Dopo l’intervallo il canovaccio della gara rimane il medesimo: i Pirates realizzano a singhiozzo, mentre Isernia segna con percentuali stellari dall’arco. Murolo, a tratti inarrestabile, firma il massimo vantaggio molisano sul +11 (39-50), costringendo Caboni al timeout. Quella che rientra in campo è un’altra Fotodinamico: Samoggia torna a essere l’implacabile realizzatore della scorsa stagione, e i biancoblu prima accorciano (48-51 al 30’), e poi sorpassano grazie a un piazzato di Trionfo. Nel finale Isernia sporca le percentuali e paga dazio alla stanchezza, mentre la Fotodinamico, oltre Samoggia, trova dei canestri importanti da un Pilo ottimo nonostante i problemi alla caviglia. Mettendo ben 26 punti, i Pirates si aggiudicano la vittoria sul 74-66 e inaugurano nel migliore dei modi il nuovo anno.

Fotodinamico Cagliari-Il Globo Isernia 74-66

Fotodinamico: Vanuzzo 3, Locci 4, Pilo 17, Graviano 13, Samoggia 27, Passaretti 2, Trionfo 8, Cabriolu, Floridia, Picciau ne. Allenatore: Caboni

Il Globo: Smorra 17, Murolo 22, Di Nezza, Cicchetti, Iovinella 2, Piazza 2, Razzi 6, Vanacore, Antonicelli 6, Patani 11. Allenatore: Canzano

Parziali: 14-19; 31-34; 48-51

Arbitri: Luca Santilli di Recanati (MC) e Marco Vittori di Castorano (AP)