Serie B - Pavia: preso il pivot titolare, sarà Michele Squeo

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 263 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Serie B - Pavia: preso il pivot titolare, sarà  Michele Squeo

Michele Squeo sarà il lungo titolare della Winterass nella prossima stagione. Il lavoro del general manager Gianmarco Bianchi ha dato il primo frutto sperato, mettendo a segno un colpo importante per gli obiettivi della prossima stagione della Omnia Pavia. L’annuncio ufficiale: Michele Squeo sarà un giocatore a disposizione di coach Massimiliano Baldiraghi. Non è stata una trattativa semplice, perché sulle pista di Squeo c’erano società anche di serie A2. Lungo di 206 cm, nato il 16 novembre 1989, il nuovo arrivato è un lungo mancino dotato di grande tecnica, un centro dinamico e nello stesso tempo roccioso, che l’allenatore della Winterass bene conosce ed apprezza. Cresciuto nelle giovanili di Rimini, Michele Squeo negli ultimi anni ha mostrato sul parquet un evidente percorso di crescita tecnica e fisica, dimostrata dai minutaggi sempre elevati e numerose “doppie doppie”, cioè punti e rimbalzi, che ne fanno oggi come oggi uno dei migliori centri della categoria.

«Sono molto soddisfatto – sottolinea sorridente Baldiraghi – Gianmarco Bianchi ha fatto e sta facendo un gran lavoro per allestire una rosa di qualità. Squeo è un giocatore in crescita continua, un ottimo rimbalzista, che ci dà fisicità in difesa. Non solo, perché ci darà pericolosità in attacco sia in post basso che rollando dopo il pick and roll».

Dopo tre stagioni in forza alla Pallacanestro Rimini con percentuali in costante crescendo, con una parentesi a Latina, Squeo disputa le stagioni dal 2014 al 2016 ad Alto Sebino, dove trova la definitiva consacrazione, tanto da essere considerato un top per la categoria. La stagione scorsa approda a Bergamo, dove non trova molta fortuna, tanto che a metà stagione passa a Costa Volpino, dove ritrova la serenità necessaria per mettere in mostra il suo talento, tanto da chiudere la stagione con quasi una doppia doppia di media (9, 1 punti e 10,1 rimbalzi di media a partita).

«Mi piace moltissimo – chiude Baldiraghi – è un mancino naturale che possiede movimenti molto tecnici in pivot basso, dove sfrutta anche altezza e fisicità. Dovremo aiutarlo a migliorare la sua pericolosità fronte a canestro, ma fin da ora ha già qualità notevoli. E’ molto bravo sul pick and roll a bloccare e tagliare velocemente in area per concludere».

Un tassello, dunque, importante e di spessore che impreziosisce il roster della Winterass. Sia il presidente Gianni Perruchon che Bianchi salutano con entusiasmo l’arrivo in maglia biancoazzurra di Squeo, ma il mercato non si ferma qua e la società pavese sta lavorando per annunciare nuovi arrivi nei prossimi giorni.

Maurizio Scorbati