Serie B - Pavia a caccia di lunghi: De Min e Squeo in prima fila

25.07.2017 09:18 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 229 volte
Fonte: La Provincia Pavese
Thomas De Min
Thomas De Min

 Fabio Di Bella e Alessandro Infanti. La Winterass riparte con queste due certezze, mentre il gm Gianmarco Bianchi e il coach Pat Baldiraghi sono al lavoro per la costruzione di una squadra che ha come obiettivo la salvezza attraverso i play off. Se Dibo ha firmato l'altro giorno il contratto che lo riporta a casa, Infanti aveva due anni di contratto ed è rimasto in via Treves. Di Bella e Infanti costituiscono una coppia di esterni fra i più esperti e migliori dell’intera serie B. Il problema ora è quello di reperire i lunghi e i giovani (dalla classe 1997 in poi), dato che ogni società di B deve necessariamente averne almeno tre in prima squadra. Sui lunghi il nome che circola più insistentemente da tempo è quello di Thomas De Min, che proprio Baldiraghi aveva voluto con sé lo scorso anno a Crema e che conosce benissimo. L'ex Crema e Urania Milano, nato a San Vito al Tagliamento nel 1986, alto 203 centimetri e dotato di un fisico esplosivo, è un giocatore cui piace giocare fronte a canestro, tenendo aperte entrambe le possibilità, attaccarlo o tirare da fuori; nel suo palmares anche 5 convocazioni nel 2008 con la Nazionale A. Ha sempre militato in squadre di alto spessore, come Virtus Siena, Capo d'Orlando, Treviglio, Perugia, Fortitudo Bologna.

Un altro lungo particolarmente interessante è Michele Squeo, pivot classe '89 di 207 cm, giovanili Crabs Rimini, visto all'opera due stagioni con la maglia della ViviGas Costa Volpino e lo scorso campionato a Bergamo. Lungo mancino e dinamico, ottimo bloccante e rollante, nonché dotato di pregevole tecnica a ridosso del ferro, l'ex-Latina e San Severo ha sempre primeggiato tra i pari-ruolo del campionato cadetto. Va detto che se De Min appare molto vicino alla Winterass, su Squeo ci sono anche squadre di serie A2, pronte a firmarlo per fargli fare il cambio dell'americano. Squeo è più attratto da un ruolo da protagonista.

Definitivamente chiusa, invece, la pista che portava a Bozzetto: l'ex giocatore di Pavia in B d'Eccellenza, le ultime due stagioni a Crema con Baldiraghi, non ha voluto attendere la conferma del ripescaggio in serie B della Winterass e ha firmato per Bergamo, dove farà coppia con il play pavese Mascherpa.

Per lo spot di guardia sono due i nomi caldi: Saverio Mazzantini e Daniele Manuelli. Il primo è un giocatore che a Cecima lo scorso anno ha bene impressionato, mentre il secondo è il play-guardia che ha seguito Baldiraghi nei suoi tre anni a Crema. Tra l'altro, anche se è vero che il giocatore nativo di Genova, con una stagione a Mortara alle spalle, ha ancora un anno di contratto, è altrettanto vero che Crema si è già mossa prendendo un play titolare: dunque la guardia classe 1994 sta pensando seriamente se rimanere o andarsene in riva al Ticino.

Sembra tramontata, invece, l'ipotesi che Mattia Cardellini rimanga ancora una stagione a Pavia. Tanti come sempre gli ami che l'esperto Gianmarco Bianchi ha lanciato, vedremo che pesca farà.

Maurizio Scorbati