Serie B - Pallacanestro Crema ha scelto Alessandro Petronio

20.09.2016 10:09 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 486 volte
Serie B - Pallacanestro Crema ha scelto Alessandro Petronio

Peserà sulle spalle di Alessandro Petronio, atletica ala classe 1994 lo scorso anno a Verona in Legadue, la responsabilità di sostituire Ibra Cisse' nelle file della Pallacanestro Crema. La settimana di allenamenti a Crema, con la buona prestazione nel test amichevole contro l'Urania Milano, ha convinto la dirigenza dei leoni biancorossi ad avvalersi delle prestazioni del prodotto del vivaio di Casale Monferrato, poi passato a Venezia. Figlio d'arte (il padre Gianluca è stato direttore sportivo a Casale Monferrato, Jesi e Verona, oltre che viceallenatore a Jesi), è prossimo alla laurea in scienze motorie. Appassionato di basket 3 contro 3, vanta due convocazioni nella nazionale sperimentale. La soddisfazione di Alessandro nelle sue prime parole da leone biancorosso:""E'  da quando sono bambino che sogno di vivere giocando a basket, sto vivendo il mio sogno e non potrei desiderare una vita diversa! I n questa stagione mi voglio mettere a disposizione di coach e compagni per aiutare la squadra a raggiungere l'obbiettivo prefissato. Personalmente sono felice di essere a Crema perché penso sia un'ottima occasione di crescita, sia dal punto di vista cestistico che da quello umano. Non conoscevo prima nessuno dei miei compagni, però il gruppo è davvero super, lo spogliatoio mi ha accolto alla grandissima, sono stati molto aperti e disponibili nei miei confronti.  Stessa cosa vale per lo staff tecnico, che mi ha permesso fin dal primo giorno di allenarmi in modo professionale e farmi sentire a mio agio fuori dal campo.   L'ambiente mi è sembrato molto positivo, in campo c'è il giusto mix di simpatia e serietà, allenarsi è davvero piacevole e questa è una cosa che secondo me è fondamentale per crescere tutti insieme." Ho avuto modo di girare il centro di Crema in questi giorni, l'ho trovato molto bello e vivace. Penso che sia una città a dimensione d'uomo,  dove c'è tutto ciò di cui un giovane ha bisogno. Tutte le persone che ho incontrato si sono rivelate aperte e molto socievoli, sono sicuro che la mia permanenza a Crema sarà molto positiva."