Serie B - Mercato bollente per la Libertas Livorno

20.06.2017 00:11 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 426 volte
Serie B - Mercato bollente per la Libertas Livorno

Certo non si può dire che lo staff tecnico e dirigenziale della Libertas Livorno si sia fatto cogliere impreparato dopo l'incredibile promozione in Serie B. E così dalla parole siamo passati velocemente ai fatti: la Libertas ha siglato ben 4 colpi nelle ultime due settimane, oltre ad un' importantissima riconferma, quella del Capitano Edo Nesti. Ma andiamo con ordine. Il primissimo acquisto gialloblù è stato Andrea Giampaoli, che torna a Livorno dopo l'infelice parentesi con Il Don Bosco retrocesso di 2 anni fa. Andrea ha passato la scorsa stagione dividendosi fra Cassino in Serie B e L'Eurobasket Roma in A2 ed il sua arrivo ha generato grande entusiasmo fra i tifosi labronici. Per chi non lo conoscesse Andrea è una guardia tiratrice capace di giocare anche point guard, con tanti punti nelle mani e, soprattutto, l'abilità di essere un vero e proprio cecchino da oltre l'arco dei tre punti. 
Anche il suo compagno di reparto è un neo arrivo per la Libertas, ma è uno che Livorno la conosce benissimo per esserci....nato. Stiamo parlando ovviamente di Tommaso Tempestini, playmaker cresciuto nelle giovanili dei rivali della PIELLE, ma non per questo meno desideroso di tornare a lottare per la sua città e per i suoi nuovi colori. Tommaso, classe 1987, ha trascorso l'ultima stagione alla Bakery Piacenza dove ha addirittura raggiunto la semifinale playoff giocando in una formazione di altissimo livello. Tommy è un super regista, capace di smazzare tantissimi assist a gara, ma al contempo, anche di mettere punti a referto con grande facilità. La sua pressione difensiva, poi, sarà l'arma in più a disposizione di coach Pardini. Il terzo tassello inserito nel puzzle che comporrà il nuovo roster Libertas è quello di Gianluca Giorgi, pivot di oltre 200 cm, reduce da due stagioni in Serie B tra Borgosesia e Iseo. Grande atleta e soprattutto gran lavoratore. Gianluca ha espresso fin da subito grande entusiasmo e tanta voglia di mettersi alla prova in una piazza come Livorno con la maglia gialloblù. Per il ruolo di ala, invece, "Le Vele" si sono spinte fino in Sicilia, precisamente a Patti, firmando Luca Bolletta, leader tecnico della sua "Sport e Cultura Patti" della quale è stato il miglior realizzatore. Luca sarà una delle prime opzioni offensive gialloblù, capace di segnare sia da fuori che in avvicinamento (clicca qui per vedere i suoi highlights https://www..com/watch?v=AQKiHGpjamI) oltre che ricoprire più ruoli grazie alla sua versatilità. 
Ma il colpo più importante, soprattutto per i tifosi libertassini, è stato in realtà un riconferma: quella di capitan Edo Nesti. Troppo importante il suo ruolo emotivo e tecnico per lasciarlo andar via seppur dopo una promozione, Edo è la bandiera moderna della Libertas, l'uomo che saprà senz'altro guidare i suoi dentro e fuori dal campo in quest'insidiosissima avventura chiamata Serie B. Semplicemente Forever Edo.
Manca ancora qualche tassello per completare la truppa che da ottobre darà battaglia sui campi italiani, tendendo sempre altissima la bandiera giallo blù della Libertas, ma se il buongiorno si vede dal mattino, sarà una stagione esaltante!