Serie B - Marco Mennella è il terzo atleta "under" della Virtus Arechi Salerno

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 79 volte
Serie B - Marco Mennella è il terzo atleta "under" della Virtus Arechi Salerno

La Virtus Arechi Salerno continua ad operare sul mercato in maniera oculata. La società del presidente Nello Renzullo ha sistemato il pacchetto degli atleti "senior" ed ora si sta concentrando sugli "under" per completare il roster a disposizione di coach Paternoster. Il diesse Pino Corvo ha messo a segno un altro colpo, ingaggiando uno dei giovani atleti campani più interessanti dell'intero panorama nazionale: Marco Mennella disputerà il prossimo campionato di Serie B col team salernitano.

Classe '99, guardia di 192 cm, il cestista napoletano ha mosso i primi passi alla Cittadella dello Sport di Torre del Greco. A 13 anni Mennella si è trasferito alla Vivi Basket Napoli con cui ha fatto tutta la trafila delle giovanili d'eccellenza, vincendo tre titoli regionali, partecipando due volte alle finali Interzona e, lo scorso anno, centrando l'accesso alle finali nazionali U18 svoltesi ad Udine. Nelle ultime due stagioni l'esterno partenopeo ha maturato esperienza tra i "grandi", giocando in Serie C Silver con la Megaride Napoli. 

Ora per lui si profila la possibilità di confrontarsi per la prima volta con la Serie B e Mennella vuole farsi trovare pronto.

Ecco le sue prime sensazioni da giocatore della Virtus Arechi Salerno...
- Dopo aver raggiunto le finali nazionali Under 18 ecco la chiamata della Virtus Arechi e la Serie B a Salerno. E' il momento più importante della tua giovane carriera?
«Sì, logicamente è uno dei momenti più importanti della mia giovane carriera e non vedo l'ora di incontrare il coach e i miei nuovi compagni».

- Con la Megaride Napoli ti sei già confrontato con la realtà senior (la Serie C Silver), ti senti pronto per questo ulteriore passo avanti?
«Devo essere sincero, con la Megaride già ho disputato due campionati senior ed ora mi sento pronto e voglioso di compiere questo ulteriore passo avanti. Ringrazio la società Virtus Arechi Salerno, il presidente Renzullo, il Ds Pino Corvo e il mio agente».

- In cosa senti di dover ancora migliorare e cosa pensi di poter garantire già a coach Paternoster?

«Devo migliorare in difesa e cercare di essere più cattivo e aggressivo, cose che sicuramente apprenderò dai nuovi compagni senior. Inoltre garantirò massimo impegno prima di tutto e cercherò di ripagare il coach Paternoster in primis e l'intera società per la fiducia riposta in me».

- La sensazione è che in questo roster anche gli "under" reciteranno un ruolo importante, dovrete essere solo bravi a farvi trovare pronti ogniqualvolta il coach vi chiamerà in causa...

«Di sicuro mi farò trovare pronto, perché ho voluto fortemente Salerno e voglio sfruttare nel migliore dei modi questa occasione».