Serie B - Lions a Civitanova con l’obiettivo di riprendere a vincere

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 76 volte
Serie B - Lions a Civitanova con l’obiettivo di riprendere a vincere

Non sono trascorsi certo secondo le aspettative e all’insegna dell’entusiasmo i giorni seguenti alla cocente battuta d’arresto interna per Di Pinto Panifici nel match con l’Amatori Pescara. La rabbia è innegabile, tanto quanto la consapevolezza che la squadra vista nella contesa con la formazione abruzzese è solo una fotocopia sbiadita del team che ha ben impressionato nella preseason.

Riprendere a vincere è indispensabile, pur se non sarà semplice violare il parquet del PalaRisorgimento, tana della matricola Virtus Civitanova, nella sfida in programma domenica 8 ottobre (palla a due ore 18:00, netcasting sul sito ).

Il collettivo marchigiano, neopromosso in Serie B, è affidato al tecnico Raffaele Rossi e presenta in organico giocatori abituati alla categoria come il playmaker mancino Lorenzo Andreani (decisivo per il blitz nel derby di Fabriano con un canestro da tre punti sulla sirena), l’ala ex Brindisi e Matera Riccardo Coviello, i lunghi Matteo Marinelli e Francesco Amoroso e l’esperto esterno Mario Tessitore, che pur essendo il team manager del club giocherà la partita con Bisceglie per sopperire all’assenza del fratello Gennaro, squalificato.

Scacciare via senza esitazioni le incertezze del confronto d’esordio con un atteggiamento del tutto differente soprattutto in termini di approccio fin dai primi minuti è l’imperativo categorico per la squadra allenata da Domenico Sorgentone: servirà una prova nel complesso ordinata e risoluta per avere ragione degli avversari, giocando con razionalità e disinvoltura soprattutto in attacco, a prescindere dalle scelte tattiche di Civitanova. Di Pinto Panifici ha tutte le carte in regola per fornire una prestazione di alto livello e conquistare i primi due punti del suo campionato: toccherà al coach, al suo staff e ai protagonisti sul rettangolo di gioco regalare una gioia ai sostenitori nerazzurri.

Il match sarà diretto da Lorenzo Bianchi di Rimini e Stefano Bonetti di Ferrara.