Serie B - La IUL Basket spaventa la capolista Caserta, ma cede nel finale

23.03.2019 21:00 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - La IUL Basket spaventa la capolista Caserta, ma cede nel finale

La IUL Basket spaventa per larghi tratti la capolista Caserta, cedendo solo nel finale, al termine di una partita molto combattuta e decisa solamente negli ultimi minuti. I capitolini, che hanno dovuto far i conti con uno Scuderi in dubbio fino all’ultimo ma comunque a mezzo servizio, reagiscono dal -10 e grazie ad un parziale di 15-0 chiudono avanti a metà partita. Nel secondo tempo la sfida è molto combattuta, ma nel finale un paio di canestri di Sergio indirizzano l’incontro nelle mani dei campani.

I primi minuti sono molto equilibrati, entrambe le squadre sbagliano molto al tiro fino allo strappo ospite realizzato per mano di Petrucci, che si accende dalla lunga distanza. Lestini e Cecchetti rispondono tenendo in scia la IUL, che al suono della prima sirena è in svantaggio di quattro punti, sul 14-18.
Il secondo periodo si apre con l’allungo di Caserta: i campani, infatti, sfruttano le difficoltà offensive dei padroni di casa (un solo canestro dal campo in cinque minuti) e provano a scappare via toccando il +10 (17-27). Nel momento più difficile, arriva la reazione degli arancioblu, che guidati dai fratelli Galli (13 punti in coppia) – con un positivo Sperduto in difesa -  realizzano un parziale di 15-0. I capitolini attaccano e difendono molto intensamente e riescono a mandare in crisi la capolista, anche se nel finale Ciribeni e Dip riducono il divario fino al 32-30 di metà partita.
Al rientro in campo dall’intervallo la partita è punto a punto con la IUL Basket, che viene trainata da uno scatenato Lestini: il numero 99, infatti, segna i primi 10 punti del quarto per i padroni di casa (15 in tutta la terza frazione). Gli ospiti rispondono colpo su colpo e grazie ai canestri di Dip e Rinaldi riescono a chiudere avanti 52-53 al 30’.
Gli ultimi e decisivi dieci minuti si aprono ancora nel segno dell’equilibrio, anche se Caserta con un paio di canestri a testa di Ciribeni e Bottioni prova a scappare. La IUL però non si perde d’animo e reagisce, riportandosi sul -2 (60-62) a tre minuti dalla fine. Nel momento clou Sergio trova cinque punti importantissimi, Maresca con una tripla lascia accese le speranze di rimonta per i padroni di casa, ma i bianconeri dalla lunetta chiudono definitivamente i giochi espugnando il PalaDonati 69-76.

Federico Lestini ha commentato così la partita: “Alla lunga abbiamo sofferto la maggiore profondità del roster avversario, noi abbiamo giocato bene, ma contro difese di questo tipo è sempre difficile. Dobbiamo prendere fiducia da una prestazione del genere e riprendere ad allenarci per preparare la delicata trasferta di Catania, sperando di avere una settimana più fortunata”.

IUL Basket – Sporting Club Juvecaserta 69-76 (14-18 / 32-30 / 52-53)
IUL Basket: Casale 6, A. Galli 5, Piccinini, Maresca 12, Scuderi 2, L. Galli 8, Corsi n.e., Sperduto, Padovani, Cecchetti 11, Lestini 25. Coach: Renato Sabatino.
Sporting Club Juvecaserta: Iavazzi n.e., Dip 9, Petrucci 11, Ciribeni 14, Bottioni 13, Pasqualin 5, Valentini 2, Rinaldi 11, Hassan n.e., Sergio 11, Barnaba n.e., Piazza n.e. Coach: Massimiliano Oldoini.