Serie B - IUL Basket bella a metà: Salerno si impone nel secondo tempo

15.04.2019 00:27 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - IUL Basket bella a metà: Salerno si impone nel secondo tempo

La IUL Basket cade 87-72 al PalaSilvestri contro i padroni di casa della Virtus Arechi Salerno, al termine di una partita dai due volti. Dopo un inizio complicato, i romani toccano la doppia cifra di vantaggio grazie ad un ottimo Cecchetti (17 punti nel primo tempo e 28 alla fine) e ad un parziale di 21-2 a cavallo tra primo e secondo quarto. Durante l’intervallo, però, la notizia della vittoria di Catania a Valmontone vale la salvezza diretta della squadra di coach Sabatino, che cala sensibilmente di concentrazione nella seconda parte, pur cedendo in maniera definitiva solo nel quarto finale.  

 

L’inizio della partita non è entusiasmante: gli arancioblu perdono numerosi palloni supendo un parziale di 13-4 in otto minuti, con Cecchetti unico a segnare per la IUL. Nelle ultime azioni la tripla di Scuderi e il tap-in a rimbalzo offensivo di Piccinini permettono agli ospiti di chiudere con un parziale di 7-0, che vale il -1 (15-14) al suono della prima sirena.
Nella seconda frazione il canovaccio della sfida non cambia con la squadra di coach Sabatino che allunga il parziale fino a raggiungere la doppia cifra di vantaggio (19-30), grazie ad uno scatenato Cecchetti autore di undici punti nel solo secondo periodo. Salerno prova a rispondere con Villa e Sanna, ma nel finale le triple di Lestini e Leonardo Galli chiudono il primo tempo sul 34-42 per la IUL Basket.
Al rientro in campo dall’intervallo lungo i padroni di casa partono forte e, nonostante i canestri di Lestini (ancora dalla lunga distanza) e Cecchetti, piazzano un parziale di 9-0 (49-47), che vale il sorpasso campano. Gli arancioblu rispondono con un bel gioco a due tra Casale e Cecchetti, con il primo che nell’azione successiva realizza da oltre l’arco e la sfida si accende ulteriormente per merito anche delle triple di Duranti per i padroni di casa e di Alessandro Galli e Cecchetti per gli ospiti. La sfida continua ad essere punto a punto con i padroni di casa, che grazie ancora al proprio numero 17 conducono 60-58 a dieci minuti dalla sirena finale.
Scuderi pareggia nella prima azione dell’ultimo quarto prima del parziale salernitano di 16-2 (76-62), che indirizza il match nelle mani dei ragazzi di coach Menduto. Lestini regala spettacolo con un paio di triple, che vengono applaudite anche dai tifosi locali, ma la partita è ormai decisa con Salerno, che sconfigge 87 a 72 la IUL Basket.

Coach Renato Sabatino ha commentato così la partita: “Siamo stati imbarazzanti nei primi cinque minuti, poi abbiamo aggiustato un paio di cose alzando l’intensità difensiva e siamo stati bravi. Poi quando abbiamo saputo il risultato di Valmontone-Catania è scesa l’attenzione e Salerno ha preso il controllo. Loro sono più lunghi ed alla fine si è visto, ma non ci rimproveriamo niente perché ce la siamo giocata con il campo che alla fine ha dato ragione alla squadra più forte”.

Virtus Arechi Salerno – IUL Basket 87-72 (15-14 / 34-42 / 60-58)
Virtus Arechi Salerno: Tortù 21, Villa 3, G. Corvo, Czumbel n.e., Antonaci n.e., Duranti 11, Maggio 15, M. Corvo 2, Leggio 9, Visnjic 8, Diomede 12, Sanna 6. Coach: Orlando Menduto.
IUL Basket: Casale 6, Piccinini 2, Maresca 2, Scuderi 14, L. Galli 3, A. Galli 3, Sperduto, Padovani, Cecchetti 28, Lestini 14. Coach: Renato Sabatino.