Serie B - Impresa Maddaloni che vince a Patti

24.10.2016 23:34 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 131 volte
Serie B - Impresa Maddaloni che vince a Patti

Seconda sconfitta consecutiva per la Lax Assicurazioni Patti che cede in casa ai campani del Mecsan Maddaloni 62-70. Non succedeva dal finale di stagione 2014/15 che lo Sport È Cultura perdesse in casa (contro la Costa D’Orlando, campionato di C Silver). Quella fu una sconfitta pesante per quel che riguardava l’accesso ai playoff, quella di ieri invece è stata una prestazione sicuramente sottotono, ma non pregiudica fortunatamente nulla in chiave salvezza.
Patti scende in campo con Gullo, Nino Sidoti, Bolletta, Costantino e Cicivè. Maddaloni risponde con Guagliardi, Esposito, Carrichiello, Luongo e Giammò. La squadra di casa parte un po’ in sordina e trova il canestro con il contagocce, anche Maddaloni fa fatica ma riesce ad allungare grazie ad un break di 7-0 nell’ultimo minuto del quarto (12-18). Coach Sidoti da la carica ai suoi, Babilodze fa 6 punti di fila, Gullo si sblocca e fa 5 triple che bloccano completamente la squadra campana. Coach Monda chiama timeout e prova a limare i danni ma il primo tempo si chiude sul 38-29. Al rientro cambia lo scenario. Patti non trova più la via del canestro, i giocatori in campo sembrano nervosi e le percentuali si abbassano, non riescono più a trovare serenità nelle scelte e ritmo in attacco. Maddaloni sfrutta il momento negativo dei padroni di casa e fa un break importante grazie soprattutto a Carrichiello e De Vincenzo e si porta a +3 alla fine del terzo quarto (46-49). Nell’ultima frazione le due squadre viaggiano punto a punto ma Patti sbaglia troppo tiri aperti e Maddaloni ne approfitta nuovamente andando sopra di 6 punti a 5 minuti dalla fine. Nino Sidoti sembra crederci più degli altri e tiene in partita lo Sport è Cultura ma Maddaloni è più lucida e nel finale fa l’allungo decisivo che sancisce il 62-70 finale.
Una partita giocata bene solo a sprazzi dove si poteva fare sicuramente molto di più. La vera Patti si è vista solo per il primo tempo di gioco ma, anche questa volta, le basse percentuali, soprattutto nei momenti decisivi della gara, hanno pregiudicato una vittoria che era nettamente alla portata dei ragazzi di coach Sidoti. La seconda metà di gara non è stata all’altezza del valore che può esprimere la squadra ma solamente con il lavoro in palestra si può migliorare e far si che quegli errori al tiro con metri di spazio diventino canestri. Ci vuole pazienza, i ragazzi sono giovani e hanno bisogno di un po’ di tempo per conoscere il campionato e leggere bene tutte le situazioni offensive e difensive. Coach Sidoti, dal canto suo, è già al lavoro per affrontare al meglio la trasferta di Viterbo. Domenica 30 ottobre alle 18.00 al PalaMale’, Patti farà visita al fanalino di coda di questo campionato reduce da una pesante sconfitta a Catanzaro e vogliosa di riscattarsi davanti ai propri tifosi.

Tabellini: 62-70 ( 12-18 / 26-11 / 8-20 / 16-21)

Sport È Cultura Patti: Sidoti Ant. 10, Ettaro n.e., Sidoti Ale. n.e., Babilodze 8, Costantino 11 (6rimbalzi, 4 assist), Bolletta 7 (5 rimbalzi), Cicivè, Innocenti n.e., Gullo 22, Busco 4.  All. Pippo Sidoti

Mecsan Maddaloni: Sansone 11, Guagliardi 8 (7 rimbalzi), Esposito 9, Carrichiello 23 (6 rimbalzi), De Vincenzo 12, Nappi, Luongo 7 (10 rimbalzi), Giammò.  All. Giovanni Monda