Serie B - Il 2018 si apre con una partitissima: l'Amatori ospita Bisceglie

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 72 volte
Serie B - Il 2018 si apre con una partitissima: l'Amatori ospita Bisceglie
Non c'è tempo per prendere confidenza con il nuovo anno: i riflettori si accendono subito su una delle partite più interessanti del campionato. Giusto il tempo per fare i più sinceri auguri ai tifosi e agli appassionati di pallacanestro e poi si pensa immediatamente al campo. L'Amatori apre il suo 2018 con uno dei big match della stagione, che vede arrivare a Pescara la fortissima compagine dei Lions Basket Bisceglie. Entrambe le squadre arrivano da un momento positivo: gli abruzzesi hanno appena conquistato il pass per la finale della Coppa Italia; i pugliesi sono reduci da cinque vittorie consecutive. Inutile sottolineare l'importanza e la spettacolarità della partita.
 
Già all'andata, il match si rivelò molto combattuto. Dopo un tira e molla durato trentasette minuti, in cui l'Amatori, comunque, tenne sempre le redini del vantaggio, nove punti consecutivi del nerazzurro Diomede sembrarono decisivi per soffiare la vittoria dalle mani dei pescaresi, complice un clamoroso fischio arbitrale contro il nostro Bedetti. Eppure, sotto di sei punti con soli due minuti da giocare, l'Amatori firmò un favoloso parziale di 7-0 che permise di inaugurare la stagione con uno straordinario successo. Oggettivamente fu un grande risultato, che, a conti fatti, si è poi rivelato decisivo per raggiungere le finals di Coppa Italia; oggi resta un pochino di amaro in bocca pensando che quella partita è l'unica in cui hanno giocato contemporaneamente Grosso e Bedetti: prima si è fatto male uno, poi l'altro.
 
Per difendere il secondo posto, la partita di domenica è molto importante anche se, evidentemente, non decisiva. Si tratta di una di quelle gare che valgono quasi tre punti, più che due: infatti non è utopistico iniziare a pensare a qualche arrivo a pari merito e in quel caso, si dovrà guardare agli scontri diretti.
 
I Lions di Bisceglie, d'altro canto, sono una delle squadre costruite per vincere e tenteranno in tutti i modi di assediare le posizioni di vertice. Dopo il secondo posto dello scorso anno, la compagine nerazzurra ha ulteriormente alzato l'asticella, rivoluzionando il roster con l'inserimento di alcuni top player della serie B. Accanto ai confermati Antonelli e Di Emidio, sono arrivati alla corte di coach Sorgentone giocatore del calibro di Castelluccia, Diomede, Terenzi, Azzaro e Bedetti, fratello del nostro Luca. 
 
Le difficoltà del club nelle prime partite non hanno spento l'entusiasmo della dirigenza pugliese che, anzi, ha rilanciato l'impegno e ha firmato il playmaker Simone Bonfiglio, prelevandolo da Cagliari, in A2. Con questo nuovo innesto e con il miglioramento delle condizioni fisiche della truppa, Diomede e compagni hanno infilato cinque vittorie consecutive e sono pronti a sferrare un attacco importante alle prime posizioni della classifica. Dovrà essere brava l'Amatori a spegnere le velleità degli avversari, sia nel match di domani che sul lungo periodo. Per molti dei giocatori di Bisceglie, giocare in Abruzzo significa giocare in patria: l'allenatore è di Roseto, Castelluccia è di Ortona; Di Emidio è teatino di nascita e di formazione cestistica; Diomede è beneventano ma è in Abruzzo che si è preso il palcoscenico del basket senior, con diverse stagioni a Chieti e Ortona. Nel roster di Bisceglie c'è anche un pezzettino di Amatori, rappresentato da Davide Pucci, che ha iniziato la stagione con discreto minutaggio e buone prestazioni, prima di lasciare spazio a un big della categoria come Bonfiglio. Il cartellino del ragazzo, classe 1998, è saldamente in mani pescaresi.
 
Coach Stefano Rajola ha presentato così l'incontro: "Affrontiamo una delle favorite di inizio campionato, che ha perso un po' di terreno a causa di qualche infortunio. Recentemente ha inserito un giocatore importante come Bonfiglio, a rinforzare ulteriormente una squadra costruita per vincere. Sarà una partita di altissimo livello e qualcosa si è visto già all'andata, dove vincemmo in volata una grande sfida. Noi stiamo lavorando in emergenza e non nego che mi sto allenando anche io per riuscire a fare allenamento in 10; pur attingendo a piene mani al settore giovanile facciamo fatica a superare numericamente gli infortuni. Chi va in campo, come al solito, dovrà dare più del cento per cento e cercare di superare qualsiasi difficoltà. I ragazzi dovranno rafforzare ancora di più il nostro già ottimo spirito di squadra, che abbiamo messo in mostra nel girone di andata e che dovrà essere nuovamente un punto di forza. Speriamo di migliorare questa situazione il prima possible. Per noi vincere sarebbe fondamentale per continuare la nostra corsa al vertice, senza essere coinvolti dalla bagarre delle squadre che ci seguono in classifica".
 
Inizia così un 2018 che si preannuncia spumeggiante. L'appuntamento è il solito: ore 18:00, Pala Aterno Gas&Power di Via Elettra a Pescara. Si giocherà il 7 gennaio ma già il giorno precedente la pallacanestro cittadina metterà in scena un'altra bella partita: sempre nel palazzetto di casa, Pescara Basket ospiterà l'Olimpia Mosciano per il primo match del nuovo anno del campionato di C Silver. Un buon anno a tutti i tifosi e agli appassionati di pallacanestro, l'Amatori vi augura il meglio e vi invita nel suo teatro dei sogni: domenica si giocherà contro Bisceglie, poi ci saranno due trasferte consecutive, a San Severo e Ortona.