Serie B - Green, falsa partenza al PalaMangano: passa Scauri

07.10.2018 23:19 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 300 volte
Serie B - Green, falsa partenza al PalaMangano: passa Scauri

Dopo 154 giorni dalla storica salvezza di Olginate, il Green Basket torna sul parquet del PalaMangano per una gara ufficiale. È l’esordio in campionato, è la prima sfida casalinga della stagione, di fronte c'è Basket Scauri: presente il pubblico delle grandi occasioni, impianto pieno.

Pronti via e Scauri parte aggressiva e compatta: Ricciotti segna tre canestri in sequenza portando in vantaggio i suoi. Il primo canestro Green della stagione lo firma Andrea Lombardo, sfruttando un errore difensivo degli ospiti. Paunovic sfrutta un assist al bacio di Svoboda e sfonda sotto canestro. L'argentino replica poco dopo servendo magicamente il capitano, che non sbaglia. È il talento sudamericano ad illuminare le trame offensive della formazione di Verderosa, servendo sempre puntualmente i suoi. Ritmi elevatissimi in campo, nonostante il gran caldo: partita equilibrata. Scauri si fa vedere con Laguzzi, il Green continua ad attaccare con G. Lombardo e Mike Venturelli. Il primo quarto termina 15-18 per Scauri.

Il secondo quarto comincia con due tiri liberi per Scauri, segnati entrambi da Federico Casoni: +5 per la formazione allenata da Enrico Fabbri. Longobardi recupera un bel pallone e spara una bomba da casa sua, Paunovic lo imita poco dopo. Il giovane Gallo si rende autore di due bei canestri in progressione personale, Casoni segna una pregevole tripla: gli ospiti vanno così sul +11. Il Green appare in difficoltà, troppi errori in fase di conclusione. Andrea Lombardo riceve un bell’assist dal fratello Giuseppe e mette a referto tre punti preziosi per la squadra di Verderosa. La seconda frazione di gioco va in archivio, si va al riposo sul 35-44.

Il terzo tempo si apre con errori da una parte e dall’altra, fino a quando non ci pensa Moretti con una tripla ad interrompere il digiuno sul tabellino, portando a +14 i suoi. È Paunovic a svegliare i suoi e lo fa con una tripla di vitale importanza. Svoboda lo emula pochi istanti dopo, segnando dall’arco. Longobardi trova due realizzazioni da tre magistrali, dando una boccata di ossigeno ai suoi e sancendo un buon break per Scauri. Svoboda fa esaltare il Palazzetto con una magica tripla, riportando i suoi sul -7. Il terzo quarto si conclude sul 52-59 per Scauri, ma grande rimonta del Green che non si dà per vinto e lotta su ogni pallone.

L’ultimo quarto comincia con un bel canestro di Moretti, bravo a trovare il varco giusto nella difesa Green.  Longobardi sfonda ancora e Verderosa chiama timeout. Il Green non riesce a concretizzare le azioni di attacco, trovando sempre il ferro o la difesa di Scauri. Gli ospiti, invece, continuano a segnare e si portano sul +19. Il finale è intensissimo: il Green lotta su tutti i palloni e si riporta pericolosamente sotto, Scauri rifiata e finalizza spesso i propri attacchi, mantenendo un discreto margine. Finisce 76-95 per Scauri, molti rimpianti per il Green che dovrà certamente rivedere qualcosa, soprattutto in fase offensiva.

Green Basket: Svoboda 10, G. Lombardo 6, Venturelli 14, Paunovic 15, A. Lombardo 16, Caronna 7, Giancarli 5, Dal Maso, Romanò 3, Migliorelli, Mazzarella, Bellanca.