Serie B - Fotodinamico Su Stentu sconfitta a Roma nel turno infrasettimanale

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 90 volte
Serie B - Fotodinamico Su Stentu sconfitta a Roma nel turno infrasettimanale

La Fotodinamico Cagliari cede in casa della Tiber Roma nel turno infrasettimanale del campionato di Serie B. I Pirates si sono arresi sul punteggio finale di 82-72 dopo un match equilibrato, che li ha visti lottare per il successo fino a pochi secondi dalla sirena finale. Dopo esser stati sotto anche di 14 lunghezze nel terzo periodo, Graviano e compagni hanno ripreso la partita portandosi sul -1, ma nel finale sotto stati condannati da qualche passaggio a vuoto in termini di lucidità contro un avversario in stato di grazia al tiro dai 6,75 m.

LA GARA - La Fotodinamico inizia bene la partita, e dopo pochi minuti riesce a mettere due possessi pieni di distanza tra sé e gli avversari sul 12-18. La Tiber però cresce alla distanza e chiude il primo quarto con un parziale di 10-3 che le consente di passare in vantaggio sul 22-21.

I Pirates, privi di Pilo ma con Villani nuovamente disponibile, scivolano ulteriormente indietro nelle battute inziali del secondo quarto a causa di un break di 5-0 messo in piedi dai laziali. Vanuzzo e soci assorbono bene il momento di difficoltà e riescono a ricucire fino a impattare nuovamente a quota 31. In questa fase Locci è determinante con la sua intensità difensiva, ma il numero 15 biancoblu spende troppo presto il suo terzo fallo personale, creando qualche grattacapo a coach Caboni. Tiber e Fotodinamico vanno avanti punto a punto nelle battute conclusive del secondo quarto: i cagliaritani, spinti offensivamente da Graviano e Samoggia, ritrovano il vantaggio sul 35-37, ma i padroni di casa – in gran fiducia con il tiro dalla lunga distanza - controsorpassano quasi subito e vanno al riposo lungo avanti sul 43-39.

Il rientro in campo della Fotodinamico non è, eufemisticamente, dei migliori: la Tiber infatti piazza un break di 7-0 e per la prima volta nel match scava il solco (50-39). I Pirates hanno il merito di non demordere, e dopo esser stati sotto anche di 14 lunghezze nel momento più buio (55-41), riescono a reagire ritrovando il -6 (58-52) prima di venir nuovamente cacciati indietro dalle bombe dei capitolini al 30’ (63-52).

L’ultimo periodo si apre con una tripla di Locci su assist di Samoggia, e la partita torna presto in equilibrio. La squadra di Caboni spaventa la Tiber e grazie a un parziale di 13-3 trova il -1 (66-65) a 5 minuti abbondanti dall’ultima sirena. Spinta da Padovani la squadra di casa ritrova certezze, ma la Fotodinamico è sempre a contatto grazie alle triple di Locci (73-72). A un minuto dal termine una palla persa da Floridia e il canestro da tre punti di Bertoldo sul capovolgimento di fronte fanno pendere l’ago della bilancia in favore della Tiber, che nel finale difende il vantaggio fino a cogliere i due punti sul finale di 82-72.

I Viaggi del Perigeo Roma-Fotodinamico Cagliari 82-72

I Viaggi del Perigeo: Algeri 10, Dal Sasso 5, Bertoldo 24, Moretti ne, Reali 5, Napolitano 13, Santucci 20, Valentini 3, Padovani 2, Campelli, Serrano, Perna. Allenatore: Polidori

Fotodinamico: Pompianu 3, Picciau, Graviano 17, Floridia 1, Trionfo 8, Villani, Locci 17, Vanuzzo 12, Samoggia 14, Passaretti, Spano ne. Allenatore: Caboni

Parziali: 22-21; 43-39; 63-52

Arbitri: Grappasonno - Settepanella