Serie B - Fiorentina, domani arriva Alba. Niccolai: "Una sfida decisiva"

24.03.2018 10:43 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 77 volte
Serie B - Fiorentina, domani arriva Alba. Niccolai: "Una sfida decisiva"

Dopo le due trasferte vittoriose contro Varese e Oleggio la Fiorentina Basket torna a giocare a San Marcellino e domenica affronta Witt-Acqua S. Bernardo Alba.

“Per noi è una gara decisiva – commenta Andrea Niccolai - perché siamo al rush finale ed ogni vittoria è pesantissima. Dobbiamo scendere in campo per conquistare due punti che ci garantirebbero già il terzo posto matematico, un risultato di per sè eccellente che migliorerebbe l’importante quarto posto dello scorso anno. Alba sta lottando per i playout, si è rinforzata in corsa con tre nuovi giocatori e quindi questa è una partita che può presentare varie insidie”.

Dice il coach viola: “La squadra piemontese ha già dimostrato di avere il potenziale per exploit importanti: vengono dai 117 punti segnati contro Livorno, hanno espugnato Empoli, hanno battuto Cecina in casa 15 giorni fa in maniera molto netta e sfiorato la vittoria contro Montecatini e Piombino. È una squadra che dobbiamo affrontare con grande concentrazione perché hanno dei giocatori in grado di inventare la grande partita, primo fra tutti Boffelli uno dei migliori realizzatori del campionato. Il pacchetto lunghi è interessante, rinforzato durante l'anno da Dell'Agnello, proveniente da Livorno, giocatore atletico che sta facendo molto bene. Altro inserimento in corsa è il playmaker Danna, esperto della serie B, che in coppia con l’altra guardia Dello Iacovo garantisce aggressività sia difensiva che offensiva. Guagliardi è il terzo rinforzo invernale, esterno con spiccata propensione offensiva ed ottimo atleta”.

La gara è di grande importanza anche per i piemontesi. “I nostri avversari – sottolinea Niccolai - vengono a giocarsi due punti importanti per conquistarsi la griglia playout migliore. Per noi la chiave è sempre la stessa: grande attenzione, determinazione e cattiveria agonistica per non far emergere le qualità migliori degli avversari”.

“Dobbiamo tenere alta la tensione - conclude il coach - veniamo da due belle vittorie vogliamo continuare con questa grinta e attenzione per giocare una partita intensa e decisa”.