Serie B - Di Pinto Panifici Bisceglie regola Fabriano

12.02.2018 06:50 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 77 volte
Serie B - Di Pinto Panifici Bisceglie regola Fabriano

La Di Pinto Panifici Bisceglie ha scacciato senza indugio qualsiasi rischio di sazietà superando Fabriano con autorevolezza e lanciando l’ennesimo forte segnale al campionato a quattro giorni di distanza dal trionfale blitz sul parquet di San Severo: bisognerà fare i conti coi nerazzurri per conquistare il secondo posto nel girone C di Serie B.

La sfida al collettivo marchigiano è stata risolta dalla solidità difensiva del gruppo nerazzurro, che in trenta minuti ha concesso agli avversari appena 39 punti. Il promettente approccio della formazione ospite (7-11 a metà primo quarto) è stato frenato da Francesco Bedetti e compagni con una prova di notevole intensità a protezione del canestro. Un alley oop fra Di Emidio e Antonelli è valso il 13-11 alla Di Pinto Panifici, che con due triple di Simone Bonfiglio (per il 18-13 sulla prima sirena e per il 23-17 sullo scadere dei 24 secondi) ha aperto una micidiale e lunga progressione: un’altra schiacciata del capitano ha consentito a Bisceglie di toccare la doppia cifra di vantaggio (32-22) e in apertura di terzo periodo ancora Bonfiglio ha siglato dalla lunga distanza il +15 (42-27), ritoccato fino al +18 dal pivot di Varese.

Fabriano ha provato a replicare aggrappandosi alla difesa 1-3-1, con un parziale di 0-7 presto vanificato dalla reazione della compagine biscegliese: Diomede da fuori, Bonfiglio e Azzaro hanno ristabilito un margine consistente, incrementato a inizio quarta frazione fino al +23 con Thiam (69-46), in campo per 12 minuti. Spazio a tutti gli effettivi in casa Di Pinto Panifici, con qualche riguardo per Luca Castelluccia (non al meglio, il suo utilizzo è stato centellinato) e un po’ di apprensione per Davide Pucci (uscito per un risentimento muscolare). L’inseguimento alla piazza d’onore prosegue all’insegna di una crescita esponenziale della squadra in termini di produttività e consapevolezza nei propri mezzi.

STATISTICHE
Di Pinto Panifici Bisceglie-Fabriano 82-63


Di Pinto Panifici Bisceglie: Bonfiglio 16 (3/4, 3/4), Diomede 18 (3/3, 4/6), Bedetti 5 (1/3, 1/3), Castelluccia (0/4 da tre), Antonelli 24 (9/17), Di Emidio 4 (0/2, 1/4), Azzaro 9 (2/4), Thiam 5 (1/1, 1/2), Lopopolo 1, Sassi (0/1), Pucci, Papagni. Allenatore: Domenico Sorgentone.
Fabriano: Bugionovo (0/3 da tre), Gialloreto 11 (1/6, 3/7), Jovancic 8 (2/5, 0/1), De Angelis 7 (2/5, 1/6), Bruno 18 (6/9, 2/2), Quercia 9 (3/4, 1/4), Marsili 6 (3/4, 0/2), Vita Sadi 4 (2/2 da due), Cicconcelli, Cummings. Allenatore: Daniele Aniello.
Arbitri: Francesco Venturini di Capannori (Lucca), Andrea Fabiani di Livorno.
Parziali: 18-13; 39-27; 58-39.
Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Di Pinto Panifici Bisceglie 19/36, Fabriano 19/35. Tiri da tre: Di Pinto Panifici Bisceglie 10/23, Fabriano 7/25. Tiri liberi: Di Pinto Panifici Bisceglie 14/27, Fabriano 4/4. Rimbalzi: Di Pinto Panifici Bisceglie 31 (26+5, Bedetti 8), Fabriano 24 (21+3, Marsili 7). Assists: Di Pinto Panifici Bisceglie 24 (Di Emidio 7), Fabriano 12(Bugionovo, Gialloreto 3).

_____________________________________________