Serie B - Daniele Aniello non è più il coach della Ristopro Fabriano

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 125 volte
Serie B - Daniele Aniello non è più il coach della Ristopro Fabriano

E’ con estremo rammarico che comunichiamo che il rapporto di collaborazione tra Coach Daniele Aniello e la Janus Basket Fabriano giunge al termine a seguito delle dimissioni presentate nel post gara contro Valdiceppo.

Ci tengo a scrivere personalmente queste brevi righe:

Pur non ritenendolo l’unico artefice dei risultati disastrosi delle ultime partite, la societa’ ha accettato le dimissioni.
Personalmente sono dell’idea che le difficoltà vanno affrontate di gruppo.
L’unione fa la forza… un modo di dire che puo’ sembrar banale e scontato ma che nello sport rispecchia esattamente quella che e’ la realta’. Unione che questa squadra non ha dimostrato verso la sua societa’, verso il suo allenatore, verso se stessa, verso la citta’ che rappresenta.
Non si parla di limiti tecnici o di carenze/mancanze ma di mentalita’ e agonismo NON messo in campo….
Mancato Agonismo che ha fatto surclassare la Janus in una maniera indegna, irrispettosa, indecente!

E’ proprio per questo motivo, per difendere quanto a noi piu’ caro, per richiamare all’ordine, al rispetto e ai doveri chi sta venendo meno che la società prenderà allo stesso tempo l’adozione di seri provvedimenti verso i propri tesserati.

Le ultime parole le spendo verso alcuni sostenitori.

Prima di definire questa societa’ incompetente, giovane, senza esperienza, passiva, incapace, ridicola, vorrei dire loro che e’ molto facile imprecare, insultare o manifestare il malcontento quando non si hanno responsabilita’ dirette.. ma per chi e’ autore primario della storia, e’ molto piu’ complicato e ogni passo va scritto ponderando bene il tutto. In questa storia ci sono rapporti da salvaguardare, obbiettivi da raggiungere, equilibri da mantenere. Sarebbe molto bello sfogare tutta la rabbia senza filtri.

Per una persona che ha esordito con il principio “l’unione fa la forza” oggi e’ forse una delle pagine piu’ brutte che mi trovo a scrivere, ma indispensabile.
Chiedo a tutti il sostegno nelle prossime gare, il supporto e il calore per vincere insieme ogni partita…
Sostegno che puo’ essere anche contestazione e critica se mancheranno quei fattori per cui ad oggi sono state prese le distanze da questa squadra. Impegno e amor proprio non possono, non devono piu’ mancare, ognuno e’ chiamato a dare il massimo e il meglio di se stesso!

Il presidente 
Mario DI Salvo