Serie B - Crema vuol difendere il secondo posto a Rimini

10.03.2018 09:21 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 75 volte
Serie B - Crema vuol difendere il secondo posto a Rimini

Riprende in trasferta il cammino della Pallacanestro Crema, impegnata in terra romagnola contro la NTS Informatica Rimini.

I rosanero cremaschi difenderanno contro i locali lo straordinario secondo posto dell'attuale graduatoria dall'assalto della Bakery Piacenza, fresca semifinalista della Coppa Italia di categoria.

La formazione di Salieri saprà solo all'ultimo se, dopo due turni di assenza, potrà contare sul playmaker titolare Paolin, in una rosa nel quale il solo Molteni dovrebbe risultare non arruolabile.

I "granchi" di Rimini sono una formazione dall'età media molto bassa, ricca di talento e di entusiasmo e pericolosa se gioca in fiducia e attualmente occupano il decimo posto in classifica, immediatamente alle spalle della zona playoff.

Riguardo all'età media, nella rosa romagnola fa eccezione "Charlie" Foiera, centro quarantaduenne ex Varese, ancora in grado di andare in doppia cifra di media e di dare preziosi minuti di altissima qualità.

Rimini, che segna 70 punti di media subendone circa 72, basa il proprio gioco offensivo sull'asse play-pivot formato da Busetto, 9.5 punti di media, e Tiberti (9.6), interessante atleta classe 1997 scuola PMS Torino.

La batteria degli esterni è stata rinforzata a stagione in corso dall'ex Montichiari e Firenze Caroli, che ha notevolmente alzato il livello di pericolosità di Rimini, sfiorando la doppia cifra di media con un massimo di 21 contro Padova.

Miglior marcatore della NTS è la guardia figlio d'arte Joel Myers, 10.9 punti ad allacciata di scarpe.

Ultimo dei senior avversari è l'ala/pivot Sipala (6.3), giocatore dal grande agonismo, mentre merita attenzione l'ala classe 1998 Signorini (9.1), gioiellino del florido settore giovanile riminese.

I Crabs sono una formazione decisamente pericolosa sul proprio terreno, dove hanno battuto nelle ultime settimane Piacenza, Bernareggio e Vicenza.

Il giudizio di coach Salieri sugli avversari:"Rimini è una squadra molto fisica, solida, forte a rimbalzo e con tanti giocatori che possono fare partita. A questi hanno aggiunto un ottimo elemento come Caroli. Sono una bella squadra, in un buon momento di forma, che in casa sa esaltarsi trascinata da una tifoseria calda, competente ed appassionata. Sarà una partita dura e difficile e da parte nostra servirà una prestazione sopra le righe. L'attenzione e i dettagli saranno determinanti. Dovremo essere bravi a limitare il loro contropiede e reggere a rimbalzo dove la fisicità e l'atletismo dei Crabs sono debordanti.

Fondamentale sarà mettere grande intensità in ogni fase di gioco e rimanere compatti di fronte alle loro folate."