Serie B - Contro Ozzano la falsa partenza della Pallacanestro Crema

07.10.2018 22:06 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 129 volte
Serie B - Contro Ozzano la falsa partenza della Pallacanestro Crema

Parte col piede sbagliato il viaggio della Pallacanestro Crema nel campionato 2018/19. La neopromossa Sinermatic Ozzano prevale per 70 a 62 al termine di un incontro combattuto, nel quale però sono stati i cremaschi a dover inseguire per quasi tutto il tempo.

Non è bastato agli uomini di Lepore un ottimo terzo quarto, nel quale al rientro dagli spogliatoi Montanari e compagni hanno rimontato dodici punti di svantaggio riportandosi in perfetta parità dopo un difficile primo tempo.

Nel momento migliore, finalmente in vantaggio, i leoni cremaschi hanno sprecato alcuni facili appoggi da sotto vanificando la rimonta e permettendo agli emiliani di rientrare. Ozzano gioca assieme da due anni, a differenza di una squadra totalmente nuova come Crema e si nota subito.

La tripla di Agusto dopo 15" fa presagire un pomeriggio a tinte forti.

Dopo 4'40" un'altra tripla di Folli dà agli ospiti il primo vantaggio in doppia cifra (17/7).

È Montanari a chiudere un black-out offensivo di tre minuti, ma il tentativo di rimonta viene vanificato da troppe amnesie difensive, mentre lo 0/8 dei primi 20' nel tiro da tre non aiuta ad aprire la difesa avversaria, ben salda a protezione del pitturato.

Ozzano chiude avanti per 19/13 il primo quarto e si riporta poco dopo a +10 (27/17) e chiude il primo tempo con un tap in di Klyuchnyk che inchioda il punteggio sul 37 a 25.

Crema esce dai blocchi del secondo tempo come una furia. Due triple consecutive di Montanari e Biordi riportano Ozzano a distanza di tiro, con Pedrazzani e Norcino che portano Crema fino a meno due.

Scappa ancora Ozzano, ma una tripla di Legnini e due liberi di Gianninoni consentono alla truppa di Lepore di chiudere la frazione in parità a quota 47.

Crema passa a condurre ad inizio ultimo quarto grazie ad una tripla di Sorrentino, ma la Sinermatic reagisce al momento difficile e si riporta avanti nel punteggio grazie a Masre' e Corcelli.

Nuova parità a tre minuti dalla fine grazie ad una tripla di Legnini per il 62 pari, ma da qui in avanti segnano solo gli ospiti, mentre Crema fallisce alcune buone occasioni.

La squadra di Lepore ha pagato cara l'inesperienza di molti elementi del roster, opposta ad una formazione sicuramente più rodata.