Serie B - Comunicato Omnia Basket Pavia

14.05.2019 14:14 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Comunicato Omnia Basket Pavia

Omnia Basket Pavia comunica l’avvenuto accordo per la cessione del 50% delle quote societarie, attualmente in possesso di Gianmarco Bianchi, all’amministratore unico della società sportiva pavese Giovanni Perruchon. Gianmarco Bianchi, lungamente impegnato in prima persona per la pallacanestro cittadina in qualità di presidente della Nuova Pallacanestro Pavia con cui ha anche sfiorato la promozione in serie A1, ha così formalizzato una scelta maturata, già la scorsa estate, di privilegiare gli impegni familiari rispetto alla passione per il basket.

“Voglio ringraziare – commenta Gianmarco Bianchi - tutti coloro che, durante questa lunga esperienza, hanno collaborato con me, contribuendo ad onorare il basket pavese con passione ed impegno. Ringrazio anche i tifosi tutti, quelli che mi hanno sostenuto, ma anche quelli che mi hanno criticato, perché so che hanno agito per la grande passione verso la propria squadra”.

Queste le parole di Giovanni Perruchon: “Formalizziamo l’uscita dalla società di Gianmarco che, già lo scorso anno, ha annunciato il ritiro dalla pallacanestro per motivi familiari. Abbiamo vissuto insieme tre anni pieni di emozioni e di proficua collaborazione. Grazie alla sua decennale esperienza di gestione ad alti livelli, abbiamo potuto affrontare l’approdo in serie B e lo vorrei ringraziare per tutto quanto fatto per la nostra società e per tutta l’esperienza che mi ha trasmesso. Da ultimo, con riferimento a quanto apparso sui social media relativamente a questa vicenda, vorrei censurare ogni eccesso e mi augurerei che tutto venisse ricondotto ad una dialettica più moderata, all’insegna dei valori che lo sport dovrebbe insegnare. Con Gianmarco siamo riusciti ad ottenere un brillante risultato sportivo e questo non deve mai esser dimenticato. Il contributo fornito da Bianchi dovrebbe sempre essere ricordato e rispettato da tutti. Il resto lascia il tempo che trova. Pensiamo al futuro e ad operare al meglio per cercare di garantire a Pavia palcoscenici e ambizioni degni di quelli vissuti in passato”.