Serie B - Coelsanus Varese a trazione anteriore, battuta Livorno

 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 167 volte
Fonte: Varesesport.com
Serie B - Coelsanus Varese a trazione anteriore, battuta Livorno

Dopo la pesante sconfitta nel derby, è tempo di disputare la prima gara fra le mura amiche per la Coelsanus che affronta al Campus Livorno. Ne nasce una gara assolutamente piacevole giocata a ritmi alti da parte dei padroni di casa che approfittano dei varchi lasciati dalla difesa labronica per colpire a ripetizione dall’arco. Il 17/36 finale dai 6,75 la dice lunga su una Robur che ha speculato parecchio sul tiro pesante, ma ha anche saputo trovare tiri ben costruiti dentro l’area per un 20/32 finale dentro l’arco. Dopo la magra di settimana scorsa con soli 46 punti, coach Vescovi trova adeguate risposte a livello offensivo, ma c’è ancora più di qualcosa da registrare in difesa. Menzione di Mvp per uno scatenato Bloise che con la sua velocità ha creato più di qualche grattacapo a Livorno come evidenziano i 43 squilli finali.

CRONACA Parte bene Livorno che nei primi 3 possessi realizza altrettanti canestri con due triple, una di Lasagni, l’altra di Giampaoli, ben marcato da Bloise: 0-8 al 2′. Bloise sblocca i suoi con un tiretto dai 4 metri: 2-8 al 4′. Da qui nasce un controparziale di 7-0 con Bianconi che chiude schiacciando una splendida triangolazione: 7-8 al 5′. Dopo il primo sorpasso di Bianconi, Livorno reagisce con un 0-5 con Lasagni a colpire ancora piedi a terra dall’angolo: 11-15 al 6′. Robur che aumenta la pressione difensiva e da qui arrivano due bombe in fila di uno spiritato Bloise: 15-17 al 7′. Altra bomba di Bloise, già a quota 16 punti, e nuovo sorpasso sul 22-20 all’8′. E’ una gara che vive di grandi ritmi con Bloise a spingere sempre sull’acceleratore: prima arriva una tripla di Santambrogio sfruttando il blocco di Bianconi, poi lo stesso play ex Firenze penetra fino al ferro per il 24-33 del 12′. E’ Bloise show con un’altra tripla, Livorno sembra in bambola e perde qualche pallone di troppo: i padroni di casa mordono la giugulare con una tripla centrale di Croci: 41-24 al 14′. Reazione di Livorno, troppo brutta fin qui, e nasce uno 0-5 col solito Lasagni protagonista: 41-29 al 15′. Giampaoli con grinta e carattere riporta Livorno a -11 sul 43-32, ma Santambrogio canta due volte dai 6,75: 49-32 al 18′. E’ una gara piacevolissima per via dei ritmi tenuti dalle due formazioni, ma la circolazione di palla gialloblu libera sempre l’uomo giusto sul perimetro: prima Santambrogio ritocca il massimo vantaggio sul 55-33 del 19′, poi c’è gloria anche per il giovanissimo Mottini che infila la tripla dall’angolo: 58-35 sul finire del secondo quarto. Ripresa che inizia stancamente con la Coelsanus a controllare a ritmi più blandi di quelli dei primi 20′, ma non perde il vizio del tiro pesante: sull’ennesima bomba di Bloise arriva il +25: 64-39 al 24′. Livorno arriva sul -20 con una buona iniziativa di Dell’Agnello, ma ci pensa Bloise a bucare subito la zona 3-2 livornese: bomba e 70-47 al 27′. Livorno, però, non è doma: con garra e determinazione risale chiudendo l’area colorata alle incursioni varesine siglando dalla lunetta il 72-58 del 29′. Il gancetto di Dell’Agnello fa male e il lungo livornese continua a trascinare i suoi che arrivano sul 76-66 al 31′ con rubata e contropiede finalizzato da Mastrangelo. Pronta la reazione dei padroni di casa con la Coelsanus che produce un parziale di 7-0 riuscendo anche a andare vicino a canestro con Bianconi: 83-66 al 33′. Ci pensa Vai a spegnere l’ultima fiammella di speranza per Livorno: tutto solo sull’arco infila la tripla del 90-71 al 36′. Ospiti che reagiscono e arrivano fino al 94-83 con un canestro e fallo di Mastrangelo al 39′, ma la Coelsanus amministra e conduce in porto il primo successo stagionale in campionato.

Coelsanus Varese – Libertas Livorno 98-85 (26-24, 58-37, 76-60)

Varese: Croci 9 (3/5, 1/3), Bianconi 10 (4/6, 0/4), Somaschini ne, Trentini ne, Rosignoli 4 (2/4), Maruca 12 (4/7, 1/5), Mottini 3 (1/2 da 3), Bloise 43 (6/8, 9/11), Santambrogio 14 (1/2, 4/5), Vai 3 (1/6 da 3), Assui ne, Cadario ne. All. Vescovi.

Livorno: Giampaoli 13 (2/4, 3/6), Mastrangelo 19 (6/9, 2/5), Bastoni 5 (2/2), Benini 4 (1/4), Mangoni ne, Giorgi 13 (5/8, 1/3), Pantosti ne, Dell’Agnello 16 (7/11), Congedo ne, Brunelli ne, Lasagni 15 (2/4, 3/4). All. Pardini.