Serie B - Bisceglie vuole il 2-0 contro la Stella Azzurra Roma

04.05.2018 08:20 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 111 volte
Serie B - Bisceglie vuole il 2-0 contro la Stella Azzurra Roma

Riflessioni doverose, con l’ausilio del supporto video, sugli aspetti che hanno contrassegnato gara 1. I playoff sono (anche) questione di piccoli ritocchi e adeguamenti: un passaggio in più contro la press, una scelta difensiva differente su una specifica situazione. Dettagli tutt’altro che trascurabili.

La Di Pinto Panifici Bisceglie vuole chiudere la serie dei quarti di finale playoff con la Stella Azzurra Roma e ha lavorato, fra mercoledì pomeriggio e giovedì, in tarda mattinata, per preparare la seconda sfida al giovane collettivo capitolino nella piena consapevolezza che sarà necessaria una prestazione di spessore sui due lati del campo per avere ragione di contendenti che hanno saputo vendere cara la pelle il primo maggio sulle tavole del PalaDolmen, in un faccia a faccia dal basso punteggio (59-53) e dall’elevata intensità difensiva.

Venerdì 4 maggio, sul parquet dell’Arena “Altero Felici” di via Flaminia (palla a due ore 19:00, collegamenti video in diretta sulla pagina Facebook Lions Basket Bisceglie), la compagine di coach Sorgentone chiederà strada agli avversari con l’obiettivo di centrare l’accesso alla semifinale del tabellone 3, finora raggiunta in due partite esclusivamente dalla Cestistica San Severo. Di contro, il team allenato da Germano D’Arcangeli proverà ad allungare la serie puntando sulla versatilità di un organico forse per alcuni aspetti acerbo ma di grande talento e prospettiva, che non dà riferimenti: difficile prevedere rotazioni in un roster nel quale i minuti non sono garantiti a nessuno fuorché ai due pilastri senior Rodriguez e Caceres. In dubbio, fra gli stellini, Eboua e Cassar, che hanno saltato la contesa di martedì. Nerazzurri al completo con Luca Castelluccia che potrebbe tornare a far parte dello starting five.

L’incontro tra Stella Azzurra Roma e Di Pinto Panifici Bisceglie sarà diretto da Alessandro Soavi di Cagli (Pesaro-Urbino) e Nicolò Bertuccioli di Pesaro.