Serie B - Bisceglie espugna Porto Sant’Elpidio all’overtime

16.04.2018 07:56 di Redazione Pianetabasket.com  articolo letto 82 volte
Serie B - Bisceglie espugna Porto Sant’Elpidio all’overtime

Purtroppo, con ogni probabilità, non basterà a conquistare il secondo posto in classifica, massimo obiettivo raggiungibile dal momento in cui la squadra ha cambiato marcia e volto, accantonando momentaneamente anche la malasorte. Il blitz della Di Pinto Panifici Bisceglie sull’ostico parquet di Porto Sant’Elpidio è comunque un tassello aggiuntivo al puzzle di certezze che Domenico Sorgentone e i suoi giocatori hanno pazientemente composto negli ultimi mesi.

Maturato al termine di una gara lunga, resa ancor più difficile dall’indisponibilità dell’infortunato Luca Castelluccia, il successo in terra marchigiana è davvero significativo. Poco importa che Recanati abbia violato il domicilio della Cestistica San Severo capolista e già certa del primato, assicurandosi con merito l’agognata seconda posizione: la forza d’animo con cui il team del presidente Mimmo Di Benedetto ha saputo far fronte alle sfortune di un’intera annata, idealmente racchiuse nel corso del match di Porto Sant’Elpidio, è il biglietto da visita migliore per presentarsi all’appuntamento coi playoff, a prescindere dal tabellone.

Due triple: questo il “benvenuto” del talentuoso ex Andrea Maggiotto, sorvegliato speciale dallo staff tecnico biscegliese. L’approccio caldissimo del cast di coach Domizioli ha preso la Di Pinto Panifici un po’ alla sprovvista: quando Cernivani ha scoccato dall’arco la freccia del +14, combinato disposto fra le ottime percentuali dei locali e il rendimento offensivo deficitario dei viaggianti, la strada è sembrata davvero tortuosa.

Porto Sant’Elpidio, consapevole della necessità di spingere sull’acceleratore per capitalizzare il momento critico dei contendenti, ha toccato il massimo vantaggio sul 27-10 in apertura di seconda frazione. A quel punto Bisceglie ha reagito con impeto e orgoglio, mettendo subito a segno uno 0-7 orchestrato da Simone Bonfiglio e risalendo fino al -5 (29-24). Colpo di reni marchigiano con Cernivani e il capitano di casa Romani: 36-24 all’intervallo lungo.

La pausa ha consentito agli ospiti di riordinare le idee e dar vita a un’implacabile rimonta: tutti hanno fornito il loro contributo, finché Manuel Diomede ha griffato il -2 mentre Bonfiglio ha ristabilito l’equilibrio assoluto (47-47 al 27°). Quasi tutto frutto dell’ispirazione di Cernivani il successivo 7-0 con cui Porto Sant’Elpidio si è ripreso la guida della partita: un vantaggio, col trascorrere del tempo, sempre più prezioso, che la Di Pinto Panifici ha ridotto grazie ad Antonelli, Diomede e Di Emidio e all’altissima intensità difensiva (nessun canestro dal campo subìto negli ultimi quattro minuti). La tripla di Azzaro a 25” dal termine è valsa il pari, difeso a denti stretti nell’ultima azione, con Maggiotto impreciso dal perimetro.

Overtime aperto dal minibreak elpidiense (Romani da sotto e tripla di Navarini), cui i nerazzurri hanno risposto con Di Emidio dalla lunga distanza (70-68). Un glaciale Bonfiglio a 59” dalla fine del supplementare ha firmato il nuovo pareggio da oltre i 6,75 e il capitano Riccardo Antonelli, su assist di Azzaro, ha siglato il +2 a 19” dalla sirena, prima di stoppare Piccone con 9” ancora da giocare. L’ultimo possesso l’ha gestito Maggiotto, il cui tentativo da fuori si è spento sul ferro per la gioia dei nerazzurri e del meraviglioso gruppetto di Sconvolts che ha seguito la squadra in una trasferta lunghissima, che si concluderà con un rientro a Bisceglie all’insegna della felicità e della consapevolezza: la Di Pinto Panifici sarà protagonista dei playoff.

Porto Sant’Elpidio-Di Pinto Panifici Bisceglie 71-73 d1ts

Porto Sant’Elpidio: Cernivani 18 (3/3, 4/11), Navarini 4 (0/2, 1/4), Maggiotto 14 (2/4, 3/8), Cinalli 2 (1/3, 0/1), Zanotti 14 (7/15, 0/1), Romani 7 (3/4, 0/2), Piccone 6 (0/3, 2/6), Torresi 4 (2/3), Bravi 2 (1/1). N.e.: Balilli, Lovatti, Rosettani. Allenatore: Massimiliano Domizioli.
Di Pinto Panifici Bisceglie: Bonfiglio 18 (5/7, 2/8), Diomede 17 (1/2, 4/10), Bedetti 5 (0/1, 1/6), Azzaro 6 (1/3, 1/2), Antonelli 13 (6/10, 0/1), Di Emidio 14 (0/1, 4/6), Pucci. N.e.: Thiam, Lopopolo, Sassi. Allenatore: Domenico Sorgentone.
Arbitri: Stefano Bonetti di Ferrara, Lorenzo Bianchi di Rimini.
Parziali: 18-6; 36-24; 54-48; 65-65.
Note: uscito per cinque falli Bedetti. Tiri da due: Porto Sant’Elpidio 19/38, Di Pinto Panifici Bisceglie 13/24. Tiri da tre: Porto Sant’Elpidio 10/33, Di Pinto Panifici Bisceglie 12/33. Tiri liberi: Porto Sant’Elpidio 3/6, Di Pinto Panifici Bisceglie 11/16. Rimbalzi: Porto Sant’Elpidio 48 (31+17, Zanotti 10), Di Pinto Panifici Bisceglie 31 (26+5, Antonelli 10). Assists: Porto Sant’Elpidio 13 (Navarini 5), Di Pinto Panifici Bisceglie 10 (Di Emidio 5).