Serie B - Anche a San Severo Teramo cercherà i due punti

23.03.2019 18:51 di Redazione Pianetabasket.com   Vedi letture
Serie B - Anche a San Severo Teramo cercherà i due punti

Siamo praticamente alla vigilia del match in terra pugliese contro la capolista San Severo e l’Adriatica Press Teramo sta ultimando gli allenamenti, pronta per affrontare quella che sulla carta si prospetta come la sfida più difficile ma allo stesso tempo anche più facile, vista la pressione del dover vincere a tutti i costi da parte dei padroni di casa e l’entusiasmo di Lagioia e compagni dopo la grande vittoria contro Nardò.

I biancorossi incontrano San Severo in un momento particolare, i dauni infatti vengono dalla prima sconfitta stagionale subita sul parquet di Senigallia. Scontato aspettarsi i gialloneri più agguerriti che mai, vogliosi di riscatto e pronti ad essere sostenuti da uno dei pubblici più caldi dell’intera Serie B. Allo stesso tempo però bisognerà vedere se Stanic e compagni non abbiano ancora un po’ di ruggine, sia a livello fisico che mentale, e proprio qui l’Adriatica Press dovrà provare a compiere l’impresa, cercando di far inceppare i meccanismi architettati dall’espertissimo coach Salvemini.

Coach Domizioli, lo staff tecnico e tutti i giocatori hanno preparato al meglio le contromosse e bisogna credere, ora più che mai, nell’impresa giocando con la leggerezza di chi non ha niente da perdere.

Alla vigilia dell’incontro abbiamo intervistato il capitano Andrea Lagioia per cogliere le sue impressioni sulla trasferta di San Severo e sul finale di stagione regolare.

Andrea innanzitutto com’è andata questa settimana di allenamenti?

La settimana è andata molto bene, in piena simbiosi con Coach Domizioli ed il suo staff abbiamo lavorato duramente per mantenere l’entusiasmo scaturito dalla bella vittoria contro Nardò, tenendo sempre alta la concentrazione. L’obiettivo infatti è quello di andare a San Severo, giocarci tutte le nostre carte e fare risultato perché per noi vorrebbe dire tantissimo. Sappiamo che è una sfida veramente difficile, loro hanno perso soltanto una partita fin qui e sicuramente vorranno rifarsi ma siamo prontissimi ad affrontarli senza paura. 

La classifica per San Severo parla da sola, che tipo di squadra è?

San Severo è una squadra fortissima, completa in tutti i reparti, grandi tiratori, hanno i lunghi più forti del campionato ed un playmaking da Serie A con un giocatore del calibro di Stanic. Hanno tanta esperienza in campo e, a causa della mancata promozione dell’anno scorso, quest’anno sono più agguerriti che mai. Non sarà affatto una partita facile.

Mancano cinque partite al termine della stagione regolare, l’obiettivo salvezza è sempre alla portata.

Saranno cinque finali, vincere una partita in più degli altri può darti la possibilità di salvarti direttamente. Per il discorso salvezza dobbiamo metterci in testa che in qualsiasi modo ci arriviamo dobbiamo raggiungerla, che sia salvezza diretta o playout. Ovviamente puntiamo in primis alla salvezza diretta; sappiamo che i playout sono una battaglia e che dobbiamo arrivarci nella migliore posizione possibile per avere la bella in casa ed evitare il doppio turno. Dobbiamo giocare per arrivare più in alto possibile e salvare la stagione, alla fine vedremo dove siamo arrivati e saremo prontissimi ad affrontare tutto quello che ci sarà da affrontare.